E' tutto pronto per il decimo atto stagionale del mondiale 2022 della MotoGP. Dopo il caldo del Mugello e di Barcellona, si va in centro Europa, prima in Germania e poi, settimana prossima, in Olanda nell'ultimo atto prima della pausa estiva. Gli orari del weekend ve li abbiamo mostrati in questo pezzo, ora è tempo di sviscerare i cinque temi fondamentali prima della corsa nel fine settimana.

Senza Marquez si fa la storia. Chi ne approfitterà?

Marc Marquez - GP Germania 2021

Credit Foto Getty Images

MotoGP
Ufficiale: Jack Miller in KTM dal 2023, addio Ducati
09/06/2022 A 14:02
Sicuramente domenica pomeriggio avremo un rider che per la prima volta trionferà al Sachsenring. Sì perché qui dal 2013 vince sempre e solo Marc Marquez che, contando le vittorie in 125 e Moto2, qui è imbattuto addirittra dal 2010! Ma non solo: prima di lui nei tre anni precedenti aveva sempre e solo conquistato il successo Dani Pedrosa, per cui nessuno dei riders attualmente presenti in griglia ha vinto in Germania e qui dal 2009 trionfano solo piloti del team HRC. Una stranezza incredibile, un tabù che finalmente verrà sfatato. Chi vincerà?

Quartararo il favorito? La Yamaha qui non ha mai brillato

Fabio Quartararo sul podio di Catalunya mentre saluta: El Diablo dopo 9 GP è il leader maximo del mondiale piloti e sembra non avere rivali, Getty Images

Credit Foto Getty Images

I favori del pronostico per domenica non possono che andare a Fabio Quartararo. Il francese a Barcellona ha dominato in lungo e in largo, mettendo in mostra una superiorità a tratti imbarazzante. Ora arriva una pista che in linea teorica ha caratteristiche abbastanza favorevoli alla M1. In verità la Yamaha qui ha sempre fatto tanta fatica, ottenendo pochi risultati, anche perché non vince da una vita per colpa del Cabroncito. Senza Marc però i topi ballano e quindi si spalancano le porte per El Diablo. Contando che è in uno stato di forma epocale, fisico e mentale, è senza ombra di dubbio il favorito per la gara del Sachsenring. Riuscirà a trionfare?

Aleix chiamato al riscatto dopo l'errore di Barcellona. Ce la farà?

Aleix Espargaro

Credit Foto Imago

Dopo Fabietto, non possiamo non parlare di Aleix. Anche lo spagnolo sta attraversando un periodo della carriera incredibile, ma viene dal clamoroso errore di Barcellona, quando ha esultato per il secondo posto un giro in anticipo, ha perso podio e nove punti nella generale. Ora il più vecchio dei fratelli Espargarò è distanziato da Quartararo nella generale 22 lunghezze. Ergo se vuole rimanere in corsa deve guadagnare punti sul francese, finendogli davanti. Non sarà facile, ma l'Aprilia ha dimostrato di essere forse la moto più equilibrata di questo 2022, competitiva su ogni tipo di tracciato. Qui in Germania ci sono tutti i presupposti per fare bene, certo che battere Fabio non sarà per nulla facile, anche perché il francese non sbaglia più.

Bagnaia all'ennesina ultima spiaggia. Riuscirà a battere Quartararo?

La caduta di Francesco Bagnaia durante il GP di Catalogna di MotoGP - Mondiale 2022

Credit Foto Getty Images

Se Aleix deve riscattarsi dopo un GP opaco, per Bagnaia c'è da riscattare una stagione che rischia di essere fallimentare ancora prima dell pausa estiva. Dopo il KO di Barcellona, stavolta non per colpa sua, Pecco è chiamato almeno a podio al Sachsenring per non perdere ancora più terreno nella generale. Il problema è che la pista tedesca, stretta e tortuosa, è tutt'altro che favorevole alla Ducati, che preferisce tracciati veloci e filanti. Il divario da Quartararo è di ben 66 lunghezze, tantissime, contando poi che il francese arriva quasi sempre almeno in top five. L'obiettivo è quello di fare tanti punti, puntando almeno a podio, sperando di avere Quartararo dietro.

Dopo due zeri, la Bestia tornerà a farsi vedere in alto?

Enea Bastianini durante il GP di Catalogna di MotoGP - Mondiale 2022

Credit Foto Getty Images

Per ultimo concludiamo parlando di Enea Bastianini. Il giovane rider del team Gresini viene da due cadute consecutive, due zeri importanti che lo hanno penalizzato tantissimo nella generale dopo un inizio di stagione incredibile, condito da tre successi. Su una pista non semplice per la Ducati, la Bestia deve tornare almeno a fare punti, anche perché si continua e tanto a parlare di mercato e del suo futuro. C'è in ballo la moto del team ufficiale.
MotoGP
Quartararo in fuga, Ducati annaspa: la lotta per il titolo è già finita?
06/06/2022 A 12:04
Gran Premio di Catalogna
Espargaro shock: festeggia il podio un giro prima e chiude 5°!
05/06/2022 A 13:54