Augusto Fernandez domina il Gran Premio di Germania, decimo atto del mondiale 2022 della Moto2. Dopo il trionfo in Francia, lo spagnolo si ripete al termine di una gara corsa in assoluta solitudine.
Era nell'aria il trionfo di Augusto. Nonostante delle qualifiche non ottime, chiuse "solo" in terza piazza, tutti sapevano del suo ritmo superiore alla concorrenza. Questo passo lo mette subito in mostra dal terzo giro, andando in testa e prendendo il largo, chiudendo con una vita di vantaggio sul resto del gruppo.
Gran Premio di Germania
Bagnaia: "Pista bellissima". Bastianini: "La bandiera non c'era"
18/06/2022 A 15:21
Secondo un buon Pedro Acosta per una doppietta spagnola. Il Rookie maravilla non parte benissimo, ma da metà gara in poi cambia marcia, supera Lowes e prova la fuga, ma Sam torna sotto nelle ultime tornate. Alla fine però Acosta rimane davanti all'inglese. Quarto Schrotter, poi Aldeguer e Arenas.
Tanti i delusi. Ai Ogura è solo ottavo e guadagna pochi punti su Celestino Vietti nella generale. Per il Cele gara estremamente negativa: dopo i fasti di due settimane fa, l'italiano annaspa ai margini della zona punti fino a quando finisce nella sabbia in curva 1.
Male gli italiani. Di Celestino abbiamo detto, primo in classifica è Arbolino decimo. Ritirati invece Corsi e Dalla Porta. Caduto Antonelli.

L'ordine d'arrivo

LA CLASSIFICA: Fernandez, Acosta, Lowes, Schrotter, Aldeguer, Arenas, Lopez, Ogura, Canet, Arbolino, Dixon, Gonzalez, Roberts, Beaubier, Chantra.

La cronaca in cinque momenti

- Pronti via e Lowes cerca subito la fuga. Secondo un buon SChrotter, poi Arenas, Fernandez, Roberts, Acosta, Dixon e Arbolino. Vietti è 11mo dietro Canet.
- Lowes e Schrotter provano la fuga, ma Fernandez e Arenas tornano subito sotto ai primi due. Quinto sempre Aosta, poi Roberts, Canet è settimo e più lontano, poi Arbolino, Dixon, Aldeguer, Lopez, Ogura e Vietti che fatica in questa prima fase. Fernandez ne ha di più e in poche curve passa sia SChrotter che Lowes, andando in testa.
- Fernandez prende e se ne va. In poco tempo prende oltre due secondi di vantaggio su Sam Lowes, che rimane saldamente secondo. Per il terzo gradino del podio è battaglia: Acosta è attaccato da Schrotter e Arenas. Poi Canet, Roberts e Aldeguer. Arbolino è il primo degli italianied è nono, mentre Vietti rimane 12mo. Lorenzo Dalla Porta è costretto al ritiro,, mentre cade Antonelli.
- Pedro Acosta lascia Schrotter e Arenas e prova a chiudere il gap su Lowes secondo. Ma Acosta riesce a passarlo anche per il fatto che Sam va lungo in curva 1. Quarto Schrotter, poi Arenas, Aldeguer, Lopez, Canet, Ogura e Arbolino, primo degli italiani e decimo.
- Ultimi giri con tante cose da dire. Prima di tutto finisce a terra Vietti mentre era 13mo. Poi Lowes torna su Acosta per la seconda piazza, lo attacca e lo passa, ma tre curve dopo Pedrito torna in testa. Ne nasce un bel duello dove ne approfittano anche Scritter e Aldeguer, che ritornano in lotta per il podio. Alla fine Acosta finisce secondo davanti a Lowes. Poi Schrotter e Aldeguer. Davanti Fernandez vince con quasi 9 secondi di vantaggio.

La dichiarazione

Pedro ACOSTA: "Sapevo che sarebbe stato difficile. Credo sia il frutto del duro lavoro sin dall'inizio della stagione. Il merito di questo risultato va a tutto il team che mi segue. Grazie mille".

Il momento social

Il migliore

Augusto FERNADEZ: Poco da dire, vola da solo e, non inquadrato dalle telecamere, trionfa in solitaria. Con questo successo si riporta a -12 da Vietti nella generale, in piena corsa.

Il peggiore

Celestino VIETTI: Anche lo scorso anno fece tantissima fatica, è una pista che proprio non gli piace. Fatica enormemente nel ritmo gara, chiudendo mestamente nella sabbia in curva 1 dopo aver lottato per le ultime posizioni della zona punti.

Bagnaia, Marini, Bastianini: gli highlights del test Ducati a Jerez

Gran Premio di Germania
Bagnaia: “E' cambiato tutto. La moto in curva è perfetta”
17/06/2022 A 15:32
Gran Premio di Germania
Bagnaia: "Caduta inspiegabile, mi girano le scatole"
19/06/2022 A 14:24