Super pole position di Pecco Bagnaia. L'italiano sfrutta al meglio una grande Ducati al Sachsering e conquista la prima posizione in griglia per domani. Grande prova della Ducati di #GoFree, che nel Q2 piazza due tempi incredibili nella fase centrale, inarrivabili per gli altri rivali.
Ducati davanti in Germania. Ripensando agli anni precedenti sembra qualcosa di incredibile, ma è anche vero che senza Marquez, che qui ha dominato nella ultima decade, e con una Honda a dir poco balbettante, si sono aperte le porte ai rivali, con la moto di Borgo Panigale che si dimostra la più forte. Pecco ne approfitta e conquista la pole.
Gran Premio di Germania
Bagnaia: “E' cambiato tutto. La moto in curva è perfetta”
17/06/2022 A 15:32
Secondo però si piazza sempre il solito, stupendo, clamoroso Fabio Quartararo. Con una Yamaha palesemente più lenda della GP22, El Diablo vola e si ferma a soli 7 centesimi dal rivale. Si prospetta uno stupendo duello per domani, con Bagnaia favorito sul francese che però come al solito baderà ad arrivare in fondo, magari accontentandosi del secondo tempo.
Bel duello di testa, Johann Zarco non è lontano. Grande qualifica del francese, anche lui a meno di un decimo dalla pole. Johann beffa un buon Aleix Espargaro, unica moto non Ducati insieme a Fabietto nei primi otto. Per l'Aprilia una buona prova, nonostante una piccola caduta nelle FP4. Bene Di Giannantonio quinto, bravo a fare il miglior tempo nel Q1. Sesto Miller, poi Marini e Martin. Chiudono la top ten Vinales e Nakagami, unica Honda nei dieci.
Diversi i delusi e gli eliminati nel Q1. Tranne Nakagami in Q2, gli altri riders della Honda sono tutti fuori, con Pol eliminato di soli quattro millesimi. Ancora una volta delusione Yamaha, con tutti i riders lontanissimi da Quartararo. Fuori anche le KTM, ma la delusione più grossa è forse Enea Bastianini, unica Ducati fuori dal Q2 e domani solo 17mo in griglia di partenza.

La griglia di partenza

CLASSIFICA: Bagnaia, Quartararo, Zarco, Aleix, Di Giannantonio, Miller, Marini, Martin, Vinales, Nakagami, Bezzecchi, Mir.
ELIMINATI NEL Q1: Pol, Oliveira, Binder, Alex Marquez, Bastianini, Bradl, Dovizioso, Morbidelli, Gardner, Fernandez, Darryn Binder.

La cronaca in cinque momenti

- FP4 con il solito duello tra Quartararo e Bagnaia. La spunta El Diablo davanti a Pecco. Terzo Mir, poi Miller che è finito a terra insieme anche ad Aleix.
- Q1 che parte con un super Fabio Di Giannantonio che piazza subito il miglior tempo davanti a Pol Espargaro. Fuori quindi Bezzecchi, Alex Marquez e il deludente Bastianini.
- Nel secondo tentativo il Diggia amministra e non fa il crono, rimanendo comunque tranquillo davanti. Dietro è bagarre: Bezzecchi migliora e va secondo, Oliveira ci prova ma rimane dietro. Nel tentativo finale Pol Espargaro si ferma a soli quattro millesimi dal Bez che si qualifica.
- Inizia il Q2 e Bagnaia fa subito un gran tempo davanti a Miller e Martin, per una prima fila tutta Ducati. Quartararo invece delude, solo sesto dietro ad Aleix e Marini nel primo tentativo.
- Bagnaia prova a fare tre tentativi, ma l'azzardo non riesce. Comunque Pecco è super nella fase centrale e piazza due tempi che sembrano inarrivabili per gli altri. Ma Quartararo è straordinario e con la Yamaha si ferma a soli 7 centesimi dall'italiano. Chiude la prima fila il buon Zarco, davanti ad Aleix.

La statistica chiave

Per la seconda volta nella storia, e questo è abbastanza strano, Bagnaia e Quartararo arrivano primo e secondo. E' successo solo in Spagna a Jerez, dove in gara c'è stato il medesimo ordine d'arrivo.

La dichiarazione

Fabio QUARTARARO: "E' molto importante stare in prima fila. Ce l'abbiamo fatta, sono molto felice anche perché non sto bene fisicamente. La gara comunque è lunga e non so bene che gomma usare per domani".

Il momento social

Il migliore

Pecco BAGNAIA: Al Sachsenring con la Ducati ha sempre fatto fatica, per la prima volta si trova a suo agio su questa pista e vola sin dalle FP1. La pole era alla portata e se l'è presa. E' il favorito per la gara.

Il peggiore

Enea BASTIANINI: In confusione. Non riesce ad essere più efficace ed efficiente come qualche settimana fa. Oggi fatica e rimane fuori, unica Ducati fuori nel Q1. Molto male.

Bagnaia, Marini, Bastianini: gli highlights del test Ducati a Jerez

Gran Premio di Germania
Bagnaia: "Caduta inspiegabile, mi girano le scatole"
19/06/2022 A 14:24
Gran Premio di Germania
Pagelle: Quartararo cannibale, Bagnaia voto 4. Grande Zarco
19/06/2022 A 13:55