Clamorosa gara della Moto2 a Misano, chiusa con la fantastica tripletta italiana. Luca Marini vince e allunga nella generale. Successo strepitoso per il fratello di Valentino Rossi, 25 punti che lo portano ad essere il favorito per questo mondiale. Marini parte in testa dato che Gardner viene dichiarato unfit dopo la caduta nel warm up. Allunga subito su Bezzecchi e Bastianini, poi però a metà gara mette la folle e si fa superare dal compagno. Ma ne ha di più e nel finale va a vincere in solitaria.

Gran Premio di San Marino
GP di San Marino in Diretta tv e Live-Streaming
12/09/2020 A 17:29

Doppietta stupenda per il team VR46: secondo è Bezzecchi, che nel finale prova a mettere in difficoltà il compagno di squadra. Duello stupendo per qualche giro, fatto di sorpassi e controsorpassi. Ma Marini ne ha di più e alla fine la spunta, mentre Bezzecchi accusa qualche difficoltà e all'ultimo giro è attaccato anche da Bastianini, ma il sorpasso non arriva. Enea chiude quindi il podio tutto tricolore.

Successo di testa, di cuore, ma anche di lotta per Marini, che si ritrova a +17 nella generale. Ci sono i tre italiani davanti a tutti, mentre Martin e Nagashima non prendono punti.

Quarto Vierge, mai in lotta per il podio. Poi Fernandez, Luthi e il buon Di Giannantonio. Ottavo un super Sam Lowes: il britannico aveva ottenuto la pole position, ma per la penalità ottenuta la volta scorsa è costretto a partire dalla pit lane. Ma Lowes non demorde e recupera sino alla top ten.

Tra sette giorni si corre ancora qui. Si continua a sognare!

I 5 momenti della gara

- Lowes ha ottenuto la pole ma deve scontare la penalità e quindi parte dal fondo. Non c'è neanche Gardner che è unfit. Quindi prima fila tutta italiana con Marini, che parte bene, secondo Bastianini poi Bezzecchi. Quarto Schrotter, poi Vierge, Luthi, Diggia, Fernandez, Navarro e Ramirez decimo. Bravissimo Di Giannantonio a salire in classifica e andare quinto.

- Marini e Bezzecchi provano la fuga. Terzo Bastianini più staccato, poi Schrotter, Vierge, Luthi, Di Giannantonio, Fernandez e Navarro.

- I primi due del VR46 rimangono saldamente in testa in solitaria, Bastianini terzo, poi Vierge, Schrotter, Diggia e Luthi. Cadono invece Garzò e Navarro.

- La tripletta italiana non sembra avere ostacoli, come la doppietta del team VR46. Marini saldamente davanti, poi Bezzecchi. Bastianini si allontana anche perché è costretto a un clamoroso salvataggio di gomito alla Marquez e Vierge si avvicina.. Ma a sette giri dalla fine il colpo di scena: entra la folle al Carro per Marini, che perde un sacco di tempo e si fa superare da Bezzecchi. Dietro invece cade Schrotter.

- Ultimi cinque giri assurdi. Marini e Bezzecchi lottano a suon di sorpassi e controsorpassi. Luca si riporta davanti, mentre Bastianini ne approfitta della lotta per riavvicinarsi al duo. Nel finale Marini se ne va e vince, Bastianini attacca Bezzecchi ma il sorpasso non arriva. Quarto Vierge, poi Fernandez, Luthi, Di Giannantonio, Loews super ottavo.

La dichiarazione

Marco BEZZECCHI: "Non appena ho avuto l'opportunità ho provato a rompere il ritmo a Luca, ma lui ne aveva veramente di più. Nel finale non ne avevo più ma ho spinto per rimanere davanti a Bastianini. Un gran bel regalo per il nostro team".

La statistica chiave

Doppietta a Misano del VR46. Per la prima volta da Argentina 2018 tre italiani sul podio.

Il tweet da non perdere

Il migliore

Luca MARINI: Quinta vittoria in carriera, forse la più importante sino ad ora. Con Martin fuori per COVID, Nagashima caduto, Lowes prende pochi punti, sono 25 punti fondamentali per la generale. Ora ha un buon margine, divena lui il vero favorito per il mondiale.

Il peggiore

Jorge NAVARRO: Semplicemente in crisi assoluta. Cinque zeri in sette gare, un rider che si sta assolutamente perdendo dopo un 2018 fatto di otto podi. Era uno dei favoriti per il mondiale a inizio anno, ora è lontano parente di quel pilota ammirato lo scorso anno.

Jorge Lorenzo, il campione che ha battuto Marquez e segnato un’epoca nel dualismo con Rossi

Gran Premio di San Marino
Le 5 domande al GP di San Marino: cosa attendersi da Rossi e Dovizioso?
10/09/2020 A 10:36
MotoGP
Mondiale pazzo e senza padrone: chi può vincerlo?
24/08/2020 A 17:05