Queste le parole del vincitore appena sceso dalla moto del team Federal Oil Gresini dopo il traguardo: “Non ho parole, onestamente. Ci ho messo tantissimo lavoro nel corso degli anni. Raggiungere questo traguardo qui, dove non sono mai riuscito a fare bene, è bellissimo. E’ andato tutto bene per tutto il weekend. Sono partito benissimo, poi sono andato forte, ma non mi sentivo nemmeno al limite. Ho pensato ‘magari ce la faccio’. Negli ultimi 5 giri mi stavo godendo tutto. Sotto il casco avevo una sensazione bellissima. Ringrazio la squadra che mi ha sempre spinto a dare il meglio“.
Poco dopo, a Sky: “Ho fatto una partenza da paura e poi ho avuto un passo incredibile. Non me l’aspettavo di girare così forte. Prima vittoria in Moto2, torniamo a vincere, bellissimo. Lacrime, sorrisi, Fausto, tutto. L’anno scorso facevo fatica perché dove la moto era anche un filino meglio dovevo guidare al limite, invece qui posso guidare più sciolto e ho trovato costanza. Le ultime gare sono state un po’ così per le cose successe, ma ora va bene. I valori nel Mondiale? Per me noi 5 davanti siamo quelli che ce la possiamo giocare. Il campionato è lungo, c’è tempo e c’è tanta carica e voglia di far bene“.
Di Giannantonio si era già portato sul podio in un’occasione quest’anno, e cioè nel Qatar con il terzo posto. Comprendendo anche la Moto3 è il terzo urrà per il pilota romano classe ’98, che sale a 52 punti in classifica.
Gran Premio di Spagna
Lecuona penalizzato di 3": a Marini e Rossi una posizione
14/05/2021 A 12:03

Di Giannantonio racconta Fausto Gresini: "Era il fulcro di tutto"

Gran Premio di Spagna
Rossi: "Ho supporto Petronas ma devo trovare una soluzione"
02/05/2021 A 19:46
Gran Premio di Spagna
Bagnaia: "Doppietta speciale, felice di essere leader mondiale"
02/05/2021 A 14:32