Doveva finire così. Il GP di Valencia, ultimo round del Mondiale 2021 di MotoGP, ha sorriso alla Ducati e a Francesco ‘Pecco’ Bagnaia.
Quattro vittorie nelle ultime sei gare per ‘Pecco’ hanno un sapore speciale per quello che in Spagna ha rappresentato, ovvero la gara di addio di Valentino Rossi. Il ‘Dottore’ finisce qui la sua straordinaria carriera del nove volte iridato e Bagnaia, che è cresciuto come pilota nell’Academy VR46, ha voglio dedicargli una grafica speciale suo casco e il successo di questo GP.dedicargli una grafica speciale.

Bagnaia: "Un regalo per Rossi"

Gran Premio di Valencia
Petrucci saluta: ora la missione "Italia in alto" alla Dakar
14/11/2021 A 18:58
Questo è un regalo per lui e per quello che mi ha dato. Volevo chiudere così ed è stato tutto perfetto.
Una Ducati che si è confermata straordinariamente performante, piazzando Jorge Martin in seconda posizione e Jack Miller in terza: “Abbiamo lavorato in maniera splendida e abbiamo raccolto i risultati del nostro lavoro. Avevo grandi sensazioni in moto e la Ducati si guida davvero bene. Sono felice di questo risultato. Ringrazio Valentino per tutto quello che ha fatto a noi dell’Academy“, ha concluso ‘Pecco’.
Poco dopo ai microfoni di Sky Sport ha aggiunto: “L’abbraccio con Valentino è stato una cosa bella, perché gli ho trasmesso quello che sentivo. Noi stiamo lavorando da paura e abbiamo creato la miglior moto possibile. La cosa bella di oggi è lui e aver potuto dedicargli questo. Gli vogliamo un bene della Madonna e quello che ho fatto sabato mi è venuto spontaneo, dandogli un supporto nelle qualifiche. Aver indossato il caso con scritto ‘Che Spettacolo!’ è stato un onore. Senza di lui io non sarei stato così, ha dato tutto per noi ed era l’unico modo che potessi farlo per omaggiarlo“.

Martin: "Secondo posto incredibile, stanotte stavo male"

Partito a fionda dalla pole, deve accontentarsi del secondo posto e del rookie of the Year Jorge Martin: "Ieri sera non sono stato bene, dalle 22.00 alle 5.00 di questa notte non ho fatto altro che vomitare. Pensavo che non sarei nemmeno stato in grado di gareggiare oggi. Invece ho trovato le forze e ci sono riuscito. Sinceramente non sapevo cosa aspettarmi da questa giornata, avevo paura di non reggere tutta la gara, dopotutto la MotoGP pretende uno sforzo fisico notevole. Non mangio da più di 24 ore e fisicamente sono debilitato. Nel finale non ho potuto tenere testa a Pecco, forse solo al 100% ce l’avrei fatta. Ad ogni modo non ho fatto errori e va già bene così. Centro la mia prima seconda posizione della stagione, il podio è tutto Ducati, per cui davvero un finale di stagione incredibile".

Miller: "Tre Ducati sul podio, che segnale per la prossima stagione"

Soddisfatto del podio Jack Miller: "All’inizio sia Martin che Bagnaia hanno spinto tanto, ho cercato di stare al loro passo, ma non ci sono riuscito, quindi sono stato cauto. Ho anche perso il ritmo e ad un certo punto della gara sono finito indietro: poi mi sono ripreso ed alla fine è andata bene. Ho ripreso il ritmo, è vero, ma era troppo tardi, non sono riuscito a recuperare sui due che avevo davanti. Sono comunque contentissimo che ci siano tre Ducati sul podio, è un grande segnale per la prossima stagione".

Valentino Rossi, le 10 vittorie più belle della carriera

Gran Premio di Valencia
Rossi: "Volevo solo andare forte e chiudere nel mio stile"
14/11/2021 A 15:29
Gran Premio di Valencia
La M1 scrive a Valentino: "Grazie, insieme abbiamo portato gioia nel mondo"
14/11/2021 A 15:26