E' Pedro Acosta il vincitore del Gran Premio di Valencia, ultimo atto del mondiale 2022 della Moto2. Terzo successo stagionale per lui, che gli vale anche Rookie Of The Year della categoria. Grande vittoria di Pedrito, trionfo assoluto del team Ajo che festeggia anche il secondo posto di Augusto Fernandez, che quindi è il nuovo campione del mondo della Moto2. La lotta mondiale si chiude solo all'ottavo giro, quando Ai Ogura finisce a terra. Il giapponese doveva prendere 10 punti in più di Augusto Fernandez, quindi finendo a terra alza bandiera bianca per la lotta al titolo. Alla fine l'alfiere del team di Idemitsu ci ha provato, ma semplicemente lo spagnolo è stato più forte per tutta la stagione e ha meritato la vittoria finale. Per Augusto una grande annata, con quattro vittorie e nove podi. Saluta quindi la categoria da campione del mondo e passa in MotoGP nel team GasGas. Tra l'altro sarà l'unico rookie in griglia nel prossimo anno.
Primo Acosta, secondo Fernandez, chiude il podio un grandissimo Tony Arbolino. Finale di stagione incredibile per l'italiano che, dopo due vittorie in tre gare, finisce l'anno con un solidissimo podio. Tony parte alla grande e rimane in testa per diversi giri, poi i due del team Ajo ne hanno di più e lo passano, ma lui chiude ottimamente terzo. Ora in vacanza, poi l'obiettivo è lottare per il mondiale il prossimo anno.
Gran Premio di Valencia
Zarco il migliore del warm-up a Valencia; 9° Bagnaia e 11° Quartararo
06/11/2022 ALLE 09:33
Tante cadute a Valencia. Fuori quindi Ogura, Chantra, Vietti, Canet, purtroppo anche i nostri Pasini e Corsi chiudono nella sabbia. Così quarto è Aldeguer davanti ad Arenas. C'è un altro italiano a punti, è Lorenzo Dalla Porta 14mo al traguardo. Finisce quindi la stagione della Moto2. A parte Augusto Fernandez, i migliori rimangono tutti per cui il livello sarà altissimo anche il prossimo anno.

La cronaca in cinque momenti

- Pronti via e Alonso Lopez va in testa, poi Acosta, Arbolino, Ogura, Aldeguer e Augusto Fernandez. Vietti è nono, mentre Pasini è 14mo. Caduto invece Simone Corsi all'addio alle moto. Al secondo giro però clamorosamente si toccano Lopez e Acosta, e così Arbolino si porta in testa davanti a Ogura, poi i due spagnoli e Augusto Fernandez quinto.
- Arbolino quindi è in testa, poi Ogura. Lopez è un po' troppo aggressivo in questi primi giri e finisce a terra poco dopo. Per cui terzo è Acosta, poi Augusto Fernandez quarto e al momento campione del mondo. Quinto Beaubier, poi Canet, Aldeguer, Vietti ottavo. Bene Pasini 11mo. Beaubier attacca e passa Fernandez, ma poco dopo finisce di nuovo a terra.
- All'ottao giro succede l'incredibile: mentre Arbolino rimane in testa, Acosta attacca Ogura che si scompone e finisce a terra. Mondiale quindi chiuso con Augusto Fernandez campione del mondo 2022.
- Liberi tutti quindi. Acosta e Augusto attaccano Arbolino in testa. Prima lo passa Pedro, poco dopo anche Fernandez per la doppietta del team Ajo. Quarto Canet in solitaria, poi Aldeguer, Chantra e Arenas. Pasini nono.
- Si arriva al traguardo senza grossi scossoni tra i primi. Doppietta del team Ajo con Acosta davanti a Fernandez che è campione del mondo. Chiude il podio ancora un ottimo Tony Arbolino. Pasini purtroppo finisce a terra centrato malamente da Alcoba.

La dichiarazione

Augusto FERNANDEZ: "E' fantastico. Grazie a tutto il team e a tutta la mia squadra. E' davvero incredibile. E' una gara che mi sono goduto tantissimo, ci ho provato a vincerla ma alla fine va bene così".

Il tweet da non perdere

Il migliore

Pedro ACOSTA: Gara praticamente perfetta. All'inizio fa lavoro di squadra, mettendo pressione a Ogura e portandolo alla caduta. Così quando il compagno è campione del mondo, supera Arbolino e regala il trionfo a lui e al team.

Il peggiore

Celestino VIETTI: Terzo zero di fila, sesto ritiro nelle ultime otto gare. Semplicemente un finale di stagione inguardabile. Meglio dimenticare e ripartire.

Bastianini: "Tuffi? Ero bravo, ma sognavo la moto non i Giochi"

Gran Premio di Valencia
Valentino Rossi risponde a Marc Marquez: “Continua solo a fare brutte figure”
06/11/2022 ALLE 08:48
Gran Premio di Valencia
Quartararo: "Felice del mio passo, ma ho ancora margine. Pole impossibile"
04/11/2022 ALLE 17:12