Un anno fa a Valencia faceva calare il sipario su una carriera inimitabile da leggenda pura, 12 mesi dopo Valentino Rossi è tornato al Ricardo Tormo per applaudire e godersi dal vivo il trionfo di Pecco Bagnaia, il pilota che ha riportato all’Italia un titolo iridato nella classe regina che mancava da 13 anni e alla Ducati addirittura da 15 anni, il primo pilota della sua VR46 Academy, ad aver conquistato il titolo MotoGP. Valentino Rossi insieme agli uomini Ducati, ai familiari e a tutto al suo team è stato tra i primi ad abbracciare Pecco dopo il traguardo e ai microfoni di Sky Sport, riserva parole al miele per il suo allievo.
"Era ora che un italiano rivincesse il titolo della MotoGP. Quello che ha fatto Pecco è speciale. E' stata una gara sofferta, ma io ero tranquillo. Ha rimesso la moto come piace a lui ed è andato forte, guidando rilassato anche se Quartararo ha fatto una gran gara. La sua dote migliore è che ti rende molto partecipe, è bello lavorare con lui, dargli una mano. Chi lavora con lui lo fa con più gusto, è un grande pregio”.
Gran Premio di Valencia
Bagnaia: "La gara più dura della mia vita. Emozione unica"
06/11/2022 ALLE 16:19

Splendido il 2022 del team VR46 al debutto in MotoGP, Bezzecchi e Marini hanno un grande futuro

Valentino ha anche voluto tracciare un bilancio del 2022 del suo team VR46 in MotoGP, chiuso con Bezzecchi rookie of the year e un Marini in grande crescita.
“Uccio (team principal del team VR46 MotoGP, ndr) è stato bravissimo, ha fatto un grande lavoro. Non era facile organizzare un team della MotoGP per la prima volta, bravi tutti e grande Pecco. Bezzecchi e Marini? Saranno fortissimi, dobbiamo capire che moto avremo e provarle. Hanno un grandissimo potenziale, siamo pronti per l'anno prossimo”.
Infine una chiosa sul futuro dell’Academy...
“Vorremmo alzare il livello dell'academy, ma anche puntare sul nostro gruppo storico. Abbiamo piloti fortissimi e vorremmo provare a dare il massimo per loro”.

Anche Stoner si complimenta con Pecco: "Congratulazioni e grazie per il divertimento!"

Fino ad oggi, Casey Stoner era stato il primo e unico pilota a regalare il titolo della MotoGP alla Ducati. L'australiano si è unito a coloro che hanno festeggiato l'impresa di Bagnaia, tessendo le lodi anche per il rivale Fabio Quartararo con un messaggio pubblicato su Instagram: "Questi due ragazzi hanno messo in piedi un campionato fantastico, portandolo fino all'ultima gara. Congratulazioni a entrambi per una stagione dura e combattuta e grazie per il divertimento. Bravo Pecco".

Grazie Valentino, il campione infinito che ha segnato un'epoca

Gran Premio di Valencia
🏍 Bagnaia campione del mondo MotoGP con la Ducati! Trionfo italiano
06/11/2022 ALLE 12:33
Gran Premio di Valencia
Dall'Igna: "Questo titolo coronamento di un viaggio stupendo"
06/11/2022 ALLE 18:59