Vince sempre Sam Lowes! Secondo atto del mondiale della Moto2 sempre dal Qatar e stesso epilogo della volta scorsa. Il britannico si porta a casa il successo, al termine di un Gran Premio meno dominato rispetto a sette giorni fa.
Lowes vince, ma stavolta non con distacco. Il britannico dopo qualche giro dietro a Bezzecchi, si porta in testa e prova ad allungare, ma a differenza di settimana scorsa non se ne va. Dietro Gardner e Fernandez guidano al meglio la KTM del team Ajo e rimangono vicini al leader del mondiale, ma alla fine il sorpasso non avviene.
Grand Prix Doha
Moto3: Acosta vince dalla pit lane, rissa tra Alcoba e McPhee
04/04/2021 A 15:13
Vince quindi Lowes davanti a Gardner e Raul Fernandez, che si conferma in ottima forma, migliore dei rookie. Quarto un buon Bezzecchi, lontano dal podio di circa tre secondi. Il Bez ci prova a scombinare i piani: parte in testa e tenta di mettersi nella mischia. Ma non ha il ritmo dei primi tre e alla fine si stacca, accontentandosi della quinta piazza.
Dal quinto posto in poi è bagarre. Alla fine Ogura vince la gara degli altri, davanti ad Augusto Fernandez. Settimo Vietti, poi Manzi, Vierge e Diggia. Grande corsa di Celestino, partito 18mo e al miglior risultato della carriera in Moto2.
Ora una settimana di pausa, poi si torna in pista a Portimao. Li Sam ha perso il mondiale lo scorso anno in favore di Bastianini. Vedremo se l'epilogo quest'anno sarà diverso.

I 5 momenti della gara

- Pronti via e Bezzecchi si porta davanti a Lowes. Terzo Gardner, poi Fernandez, Canet, Di Giannantonio, Ogura, Roberts e Dixon.
- In quattro provano subito a scappare: Bez, Lowes, Fernandez e Gardner. Diggia dietro si fa superare da Canet, Ogura e Roberts e scende in ottava piazza. Lowes attacca Bez e lo passa dopo cinque giri, provando l'allungo. Dietro lotta per il terzo posto tra Gardner e Fernandez.
- Lowes ne ha e se ne va. Anche le due KTM Ajo superano Bezzecchi in rettilineo. L'italiano scende fuori dal podio. Quinto Roberts molto più staccato. Diggia sempre ottavo dietro a Ogura e Canet. Manzi nono, Arbolino 12mo, Vietti 14mo.
- Cade Roberts a metà gara. Diggia ne approfitta e risale sino al quinto posto davanti a Ogura. Davanti Lowes allunga ma non riesce a staccarsi dagli altri tre e quindi rimangono in quattro nel gruppo di testa. Purtroppo però il primo a mollare dei quattro è proprio Bezzecchi che alza bandiera bianca per la vittoria.
- Si arriva ai giri finali. Manzi passa Di Giannantonio e sale in quinta piazza. Davanti Lowes tienei dietro senza problemi Gardner e Fernandez. Ultimo giro con Gardner che prova a superare Lowes, senza successo. Terzo Fernandez, poi Bezzecchi. Dietro è bagarre. Alla fine quinto arriva Ogura davanti ad Augusto Fernandez. Settimo Vietti, poi Manzi, Vierge e Diggia.

La statistica chiave

Per la prima volta nella storia della Moto2, un pilota ottiene due vittorie e due pole di fila nei primi due atti della stagione.

La dichiarazione

Celestino VIETTI: "Gara inaspettata. Nelle qualifiche ho fatto fatica e non pensavo di avere feeling. Ho fatto tanta esperienza che ci porteremo dietro".

Il momento social

Il migliore

Sam LOWES: Semplicemente il migliore, l'uomo da battere. Quando in un campionato così intenso e combattuto, porti a casa due pole e due vittorie, sei il candidato per il mondiale.

Il peggiore

Joe ROBERTS: pilota che si è un po' perso. Dopo il sesto posto iniziale, oggi finisce nella sabbia dopo una decina di giri. Anche l'anno scorso aveva iniziato bene per poi crollare nella seconda parte della stagione, speriamo nel 2021 riesca a rimanere maggiormente ad alti livelli. Sarebbe bello vedere un americano a combattere per qualcosa.

Valentino Rossi, 42 anni di una leggenda non ancora sazia

Grand Prix Doha
Rossi e Petronas in crisi nera: cosa succede al Dottore?
05/04/2021 A 06:39
Grand Prix Doha
Partenza 'fionda' per Miguel Oliveira: da 12° a 3°
04/04/2021 A 21:45