Dopo neanche una settimana è già tempo di tornare in pista per la MotoGP. Back to back dal Qatar, unico in stagione, rispetto ai tanti fatti lo scorso anno. Vedremo se i valori saranno gli stessi manifestati domenica, oppure se lo cose saranno cambiate in meno di sette giorni. Di seguito spazio alle 5 domande prima del Gran Premio di Doha.

1) Maverick Viñales pronto per la doppietta?

Maverick Vinales

Credit Foto Eurosport

MotoGP
Bagnaia può lottare in un Mondiale che pare non avere padroni?
29/03/2021 A 13:30
Settimana scorsa Top Gun è stato quasi perfetto. Il "quasi" è dovuto alla partenza, ancora deficitaria. Ed è un piccolo segnale d'allarme, dato che nel test ne ha provate veramente tante di partenze. Ma nonostante un brutto start, a differenza delle altre volte Maverick non si è abbattuto, ha rimontato e ha vinto con distacco. E' sicuramente lui il favorito per questo weekend, la moto è competitiva a Losail e lui è a posto di testa. Saprà confermare le aspettative?
Questo weekend sarà totalmente diverso, sarà importante non soffermarsi troppo sul passato. La pressione che sento è positiva, mi motiva. Sarà cruciale lottare in ogni gara per puntare al titolo" [Viñales 1/4/2021, conferenza pre Doha MotoGP]

2) La Ducati centrerà la prima vittoria del 2021?

Francesco Bagnaia esulta sul podio in Qatar: per l'ex campione Moto2 2018 si tratta del secondo podio in carriera in MotoGP, Getty Images

Credit Foto Getty Images

Come valutare la scorsa gara della Ducati? Positiva o negativa? Non è un qualcosa di facile lettura. Sul podio c'erano ben due moto, tra l'altro di due team differenti, per cui è un grande risultato, ma alla fine Ducati è stata battuta e di tanto da Viñales, inoltre il secondo posto di Zarco è arrivato grazie al sorpasso sul rettilineo ai danni di Mir. Per cui c'erano due moto diverse davanti alle Ducati, su una pista storicamente favorevole alla moto di Borgo Panigale. Le note positive però ci sono state, dal motore super, alle grandi partenze, alla prestazione sorprendente di Bastianini fino al buono start di Martin, ma la vittoria è mancata. Con ben tre punte la Rossa lotterà per il successo nel secondo atto di Losail: Bagnaia, Miller e Zarco andranno all'attacco per conquistare il successo. La vittoria è l'unico obiettivo: ce la faranno?
So che questo circuito è favorevole alle nostre moto, ma anche i rivali vanno forte. Non dovremo sentirci delusi se non vinceremo nemmeno domenica ma di certo domenica farò di tutto per lottare per il successo e non solo per il podio" [Bagnaia, 1/4/2021 conferenza pre Doha MotoGP]

3) La Yamaha Petronas tornerà nelle posizioni che contano?

Valentino Rossi dopo il 4° tempo delle qualifiche è precipitato in gara chiudendo fuori dalla top ten la sua prima gara con Petronas, Getty Images

Credit Foto Getty Images

E' sicuramente il team uscito peggio dal primo weekend della stagione. Valentino Rossi, partito dalla quarta casella, è crollato sino alla 12ma piazza finale, mentre a Morbidelli è andata ancora peggio, 18mo alla fine. Problemi differenti: il Dottore ha manifestato problemi alla gomma posteriore, stressata troppo, mentre il Morbido si è ritrovato con l'Holeshot difettoso (il sistema che abbassa il posteriore in partenza, in pratica non "tornava su" la moto) che gli ha fatto perdere quasi 3 secondi a giro. Da un certo punto di vista è migliore la situazione di Frenkie che, risolto quel problema, dovrebbe tornare ad essere più competitivo. Per Vale è più dura risolvere lo stress del pneumatico posteriore in pochi giorni, il vantaggio sono i dati di Viñales da cui partire. Vedremo almeno una Petronas in top five?
Con Morbidelli ci siamo parlati ma non ce l'abbiamo fatta a farci coraggio ma lavoreremo più forte, ognuno sui propri problemi, per essere più veloci" [Valentino Rossi 1/4/2021]

4) Cosa aspettarsi da Jack Miller?

Se Petronas è stata la delusione del primo atto come team, l'australiano lo è stato come singolo pilota. Anche Jack ha avuto grossi problemi con la posteriore da metà gara, ma a differenza di Bagnaia è crollato sino ad una anonima nona piazza finale. Un risultato in controtendenza con quanto visto nei test e nelle libere, che mettevano Miller tra i favoriti per il successo. Se dovesse riuscire in questi giorni a risolvere i problemi, è possibile ritrovare l'australiano a lottare per il successo domenica.

Marquez: "Il titolo? Mi interessa solo tornare a correre"

5) Honda ancora senza Marquez, sarà ancora flop?

Per ultimo parliamo del colosso giapponese, che in Qatar ha incassato una top ten con Pol Espargarò, poi nient'altro. Secondo tante voci, Marc Marquez sarà sicuramente in pista a Portimao, per cui per Honda dovrebbe essere l'ultimo weekend in pista senza il Cabroncito. Difficile fare ipotesi: Pol è rimasto in top ten, superando Miller e con le Petronas alle spalle, per cui domenica sarà ancora più dura rimanere nei dieci. Discorso simile per Nakagami e Alex Marquez: i due non sono mai sembrati a loro agio nel primo weekend a Losail, soprattutto il giapponese ha deluso dopo il bel finale di stagione. L'annata sempre partita un po' come l'inizio della scorsa stagione, sempre in difesa a incassare. Sarà dura vedere una Honda nei dieci. Ci riuscirà?

Valentino Rossi, 42 anni di una leggenda non ancora sazia

Grand Prix Doha
GP di Doha in Diretta tv e Live-Streaming
29/03/2021 A 13:13
Gran Premio della Malesia
Come sta Marc Marquez? Positivo il test in moto a Portimao
17/01/2022 A 10:49