Disastro Valentino Rossi. Nel giorno della pole di Jorge Martin, la Yamaha Petronas del pilota di Tavullia non si vede mai e Rossi partirà penultimo nel GP di Doha, seconda prova stagionale. Il 'Dottore' prova a sdrammatizzare, ma a denti stretti, ricordando che questo non è però il suo peggior risultato in carriera. C'è tanto da migliorare e c'è tanto da lavorare, anche perché è riuscito ad andare peggio rispetto a settimana scorsa.

"Ho fatto anche peggio"

Ho fatto anche peggio con la Ducati. Oggi nelle FP3 c’era molta sabbia e ora i miei giri erano poco più lenti, ma simili. Quando ho messo la soft, per alcuni motivi ho stressato troppo il posteriore. Ho sentito un po’ di vibrazioni che hanno alzato la temperatura
Grand Prix Doha
Doppietta Ducati: super Martin in pole davanti a Zarco! Disastro Rossi
03/04/2021 A 17:47

Settimana scorsa era andata meglio

La settimana scorsa in qualifica ero veloce, ho fatto un bel giro, 1,7 secondi meno di oggi. Abbiamo provato a cambiare un po’ di cose per salvaguardare la gomma, sia di elettronica che di setting, ma non è migliorato tanto e abbiamo perso di efficacia

Che gara aspettarsi?

Per domani sarà difficile. Lo scorso anno eravamo tutti insieme e anche quest’anno proverò a essere con i primi. Per le gomme si provano molte combinazioni, ma alla fine tutti puntano a mettere soft-soft. Non so se useremo la dura. Se gli altri sono in grado di usare la morbida dobbiamo esserlo anche noi. Arrabbiato o frustrato? Io e la mia squadra stiamo dando il 100%, quindi non è importante essere arrabbiati. Però non siamo contenti. Stiamo cercando di guardare tutto. Soffro in accelerazione e sto anche cercando di cambiare il mio stile di guida

Valentino Rossi, 42 anni di una leggenda non ancora sazia

Grand Prix Doha
Rossi a Lucchinelli: "Devo smettere? Dire che mi leccava il c..."
02/04/2021 A 08:54
MotoGP
Lucchinelli: "Rossi è stato un marziano ma adesso basta!"
01/04/2021 A 21:57