Si preannunciava una domenica bagnata e di fatto il warm-up della MotoGP si è disputato in condizioni di asfalto umido, a poche ore dal via del Gran Premio di Stiria 2021, decimo round stagionale del Motomondiale. Al Red Bull Ring di Spielberg è andato in scena un turno potenzialmente cruciale in ottica gara, per prendere confidenza con il tracciato su pista umida ed in costante evoluzione.
Marc Marquez ha messo in luce tutto il suo talento stampando il miglior tempo della sessione in 1’31″403, tuttavia hanno dimostrato un ritmo importante a parità di condizioni e di gomme (rain medie) anche l’australiano Jack Miller, lo spagnolo Iker Lecuona e l’azzurro Francesco Bagnaia, tutti racchiusi in meno di mezzo secondo.
Da segnalare l’inserimento nelle posizioni di vertice da parte di Maverick Vinales con la Yamaha (3° a 259 millesimi dalla vetta) nonostante una combinazione di pneumatici differente rispetto a quasi tutto il resto della griglia (soft davanti e media al posteriore).
Gran Premio d'Olanda
Quartararo, Bagnaia, Aleix, Zarco e Marini: le 5 domande
23/06/2022 A 18:50
Il quintetto di testa ha fatto la differenza, rifilando distacchi importanti a tutti gli altri e destando un’ottima impressione in vista del GP su asfalto umido. Ducati comunque sugli scudi nella parte alta della classifica anche con i centauri del Team Pramac, Johann Zarco e Jorge Martin, rispettivamente 6° e 7° a poco più di 1″ dalla miglior prestazione assoluta.
Warm-up in crescendo per Valentino Rossi, che ha faticato nei primi minuti a prendere il giusto ritmo con la doppia gomma media da bagnato per poi migliorare progressivamente fino ad una discreta 13ma posizione a 1″5 dal leader, ma a meno di mezzo secondo dal 6° posto.
In difficoltà il leader del Mondiale Fabio Quartararo che, a differenza del compagno di squadra Vinales, non è stato in grado di conservare un buon ritmo fino alla fine del turno con la soft all’anteriore sulla sua M1, dovendosi accontentare del 16° posto a 1″7 da Marquez.

CLASSIFICA WARM-UP GP STIRIA 2021 MOTOGP

1 93 Marc MARQUEZ SPA Repsol Honda Team Honda 302.5 1’31.403
2 43 Jack MILLER AUS Ducati Lenovo Team Ducati 307.6 1’31.451 0.048 / 0.048
3 12 Maverick VIÑALES SPA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 299.1 1’31.662 0.259 / 0.211
4 27 Iker LECUONA SPA Tech 3 KTM Factory Racing KTM 300.8 1’31.695 0.292 / 0.033
5 63 Francesco BAGNAIA ITA Ducati Lenovo Team Ducati 309.4 1’31.892 0.489 / 0.197
6 5 Johann ZARCO FRA Pramac Racing Ducati 305.9 1’32.514 1.111 / 0.622
7 89 Jorge MARTIN SPA Pramac Racing Ducati 305.9 1’32.518 1.115 / 0.004
8 73 Alex MARQUEZ SPA LCR Honda CASTROL Honda 302.5 1’32.628 1.225 / 0.110
9 41 Aleix ESPARGARO SPA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 300.8 1’32.647 1.244 / 0.019
10 88 Miguel OLIVEIRA POR Red Bull KTM Factory Racing KTM 302.5 1’32.677 1.274 / 0.030
11 9 Danilo PETRUCCI ITA Tech 3 KTM Factory Racing KTM 298.3 1’32.844 1.441 / 0.167
12 44 Pol ESPARGARO SPA Repsol Honda Team Honda 308.5 1’32.870 1.467 / 0.026
13 46 Valentino ROSSI ITA Petronas Yamaha SRT Yamaha 296.7 1’32.982 1.579 / 0.112
14 26 Dani PEDROSA SPA Red Bull KTM Factory Racing KTM 299.1 1’33.047 1.644 / 0.065
15 33 Brad BINDER RSA Red Bull KTM Factory Racing KTM 300.0 1’33.091 1.688 / 0.044
16 20 Fabio QUARTARARO FRA Monster Energy Yamaha MotoGP Yamaha 295.0 1’33.113 1.710 / 0.022
17 32 Lorenzo SAVADORI ITA Aprilia Racing Team Gresini Aprilia 293.4 1’33.331 1.928 / 0.218
18 23 Enea BASTIANINI ITA Avintia Esponsorama Ducati 305.0 1’33.486 2.083 / 0.155
19 36 Joan MIR SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 297.5 1’33.487 2.084 / 0.001
20 42 Alex RINS SPA Team SUZUKI ECSTAR Suzuki 302.5 1’33.541 2.138 / 0.054
21 30 Takaaki NAKAGAMI JPN LCR Honda IDEMITSU Honda 303.3 1’33.782 2.379 / 0.241
22 10 Luca MARINI ITA SKY VR46 Avintia Ducati 300.8 1’33.830 2.427 / 0.048
23 35 Cal CRUTCHLOW GBR Petronas Yamaha SRT Yamaha 295.8 1’33.872 2.469 / 0.042

Valentino Rossi, le 10 vittorie più belle della carriera

Gran Premio d'Olanda
GP Olanda 2022: orari diretta tv e Live-Streaming
20/06/2022 A 13:46
Gran Premio di Germania
Quartararo, Bagnaia, Aleix e Bastianini: le 5 domande prima del GP
17/06/2022 A 08:52