Il Mondiale MotoGP 2018 è pronto per la sua penultima tappa, dato che da Phillip Island il circus si trasferisce a Sepang per il Gran Premio di Malesia, penultimo appuntamento stagionale. Per Valentino Rossi si tratta di una gara che racchiude in sè una serie notevole di spunti e ricordi, non tutti belli. Il pesarese, per esempio, ha visto il suo esordio assoluto nel Motomondiale proprio in un GP di Malesia (all’epoca a Shah Alam), ha centrato tanti ottimi risultati, ma ha visto anche pagine che preferirebbe dimenticare. Su tutte, ovviamente, il tragico incidente che costò la vita a Marco Simoncelli nel 2012, per poi passare al 2015, quando si visse il suo celebre corpo a corpo con Marc Marquez che finì per cadere e costò il Mondiale al “Dottore”. Nel complesso il nove volte campione del mondo nel Gran Premio di Malesia (che ha avuto modo di correre su ben tre tracciati) ha totalizzato 7 successi, 4 secondi posti, due terzi, un quarto, tre quinti, un sesto ed un settimo. A questi vanno aggiunti due ritiri, più la gara annullata nel 2011.
  • STAGIONE 1996 – CLASSE 125. Il 31 marzo 1996 si scrive la storia: Valentino Rossi esordisce nel Motomondiale, proprio nel GP di Malesia. Si corre sul circuito di Shah Alam, ed un giovanissimo Rossi chiude al sesto posto la gara della 125, chiudendo a 7.3 secondi da Stefano Perugini che vince il GP davanti al giapponese Haruchika Aoki ed al tedesco Peter Ottl.
  • STAGIONE 1997 – CLASSE 125. Inizia il Mondiale e Valentino Rossi vince la gara di Shah Alam nell’anno del suo primo titolo iridato. Il pesarese centra il gradino più alto del podio davanti ai due nipponici Kazuto Sakata e Noboru Ueda.
Gran Premio dell'Australia
Rossi battuto, Viñales rinato: su chi deve puntare la Yamaha per il 2019?
29/10/2018 A 09:55
  • STAGIONE 1998 – CLASSE 250. Il GP della Malesia si trasferisce a Johor ma il “Dottore” non completa la gara nella quarto di litro, cadendo al penultimo giro. La corsa viene vinta dal giapponese Tetsuya Harada davanti al connazionale Tohru Ukawa ed al francese Olivier Jacque.
  • STAGIONE 1999 – CLASSE 250. Arriva il titolo nella classe mediana, e il GP di Malesia passa definitivamente a Sepang, come prima gara della stagione. Valentino Rossi non va oltre la quinta posizione a 24.5 da Loris Capirossi che centra il gradino più alto del podio davanti ai nipponici Tohru Ukawa e Shinya Nakano.
  • STAGIONE 2000 – CLASSE 500. Il nove volte campione del mondo arriva in 500 ma a Sepang arriva un incidente dopo soli 4 giri. Vittoria per lo statunitense Kenny Roberts Jr, davanti allo spagnolo Carlos Checa ed all’australiano Garry McCoy.
  • STAGIONE 2001 – CLASSE 500. Rossi entra nel mito vincendo il titolo anche nella 500 ed a Sepang non ha rivali, vincendo con 3.5 su Loris Capirossi e 4.7 su Garry McCoy.
  • STAGIONE 2002 – CLASSE MOTOGP. Dalla 500 si passa alla MotoGP, e per il numero 46 arriva il secondo posto nella corsa malese, alle spalle di Max Biaggi per appena mezzo secondo. Completa il podio il brasiliano Alex Barros.
  • STAGIONE 2003 – CLASSE MOTOGP. Valentino Rossi torna alla vittoria a Sepang con due secondi sullo spagnolo Sete Gibernau e 7.6 su Max Biaggi.
  • STAGIONE 2004 – CLASSE MOTOGP. Ancora un successo per il “Dottore” che domina la gara malese chiudendo con 3.6 su Max Biaggi, mentre al terzo posto di classifica Alex Barros a 9.2.
  • STAGIONE 2005 – CLASSE MOTOGP. Ancora un podio per Valentino Rossi che taglia il traguardo nella piazza d’onore alle spalle di Loris Capirossi, a 1.999, mentre in terza posizione chiude Carlos Checa a 70 millesimi dal pesarese.
  • STAGIONE 2006 – CLASSE MOTOGP. Dopo un anno di attesa il pilota di Tavullia torna a vincere a Sepang. Questa volta è lui ad avere la meglio su Loris Capirossi, distanziandolo di 8 decimi, mentre al terzo posto si piazza un giovane Dani Pedrosa a 3.8.
  • STAGIONE 2007 – CLASSE MOTOGP. Il nove volte campione del mondo non va oltre il quinto posto con la Yamaha a 4.7 da Casey Stoner che, con la Ducati, precede Marco Melandri di 1.7 e Dani Pedrosa di 2.3.
  • STAGIONE 2008 – CLASSE MOTOGP. Inesorabile Rossi torna alla vittoria a Sepang, dominando la prova in lungo ed in largo, lasciando Dani Pedrosa a 4 secondi, mentre sale sul podio Andrea Dovizioso a 8.5, dopo aver vinto una bella volata con Nicky Hayden.

2010, Marco Simoncelli, Valentino Rossi, Ap/LaPresse

Credit Foto LaPresse

  • STAGIONE 2009 – CLASSE MOTOGP. Il GP della Malesia è dominato da Casey Stoner che rifila 14.6 a Dani Pedrosa, mentre Valentino Rossi chiude sul gradino più basso del podio a 19.3.
  • STAGIONE 2010 – CLASSE MOTOGP. Torna al successo in terra malese Valentino Rossi che vince un bel duello con Andrea Dovizioso per appena 224 millesimi. Al terzo posto si piazza Jorge Lorenzo a 6 secondi dalla vetta, mentre Casey Stoner cade nel corso del primo giro.
  • STAGIONE 2011 – CLASSE MOTOGP. La gara, com’è tristemente noto, non si è conclusa per il tragico incidente che è costato la vita a Marco Simoncelli.
  • STAGIONE 2012 – CLASSE MOTOGP. Valentino Rossi disputa gli ultimi GP della sua (poco soddisfacente) esperienza in Ducati con un quinto posto a Sepang a 16.7 da Dani Pedrosa che vince con 3.7 su Jorge Lorenzo e 7.1 su Casey Stoner.
  • STAGIONE 2013 – CLASSE MOTOGP. Tripletta spagnola con Dani Pedrosa che vince con 2.7 su Marc Marquez e 6.6 su Jorge Lorenzo, mentre il “Dottore” termina la gara in quarta posizione a 10.3 dalla vetta.
  • STAGIONE 2014 – CLASSE MOTOGP. Piazza d’onore per il pilota di Tavullia che cede a Marc Marquez per 2.4 secondi, mentre in terza posizione si classifica Jorge Lorenzo.
  • STAGIONE 2015 – CLASSE MOTOGP. La gara, forse, più famosa di sempre, quella dello scontro Rossi-Marquez. La vittoria di Dani Pedrosa su Lorenzo e Rossi passa in secondo piano, visto che il corpo a corpo tra il pesarese e lo spagnolo passerà alla storia e, come si è visto, deciderà a favore di Lorenzo il titolo di quella stagione.
  • STAGIONE 2016 – CLASSE MOTOGP. Gara avvincente con Andrea Dovizioso che porta la Ducati al successo con 3.1 su Valentino Rossi e 11.9 su Jorge Lorenzo che sta per chiudere la sua avventura con la casa di Iwata.
  • STAGIONE 2017 – CLASSE MOTOGP. La Yamaha è in crisi nera e il numero 46 fa quello che può, chiudendo in settima posizione a mezzo minuto da Andrea Dovizioso che completa la doppietta con Jorge Lorenzo, mentre al terzo posto si classifica Johann Zarco.
alessandro.passanti@oasport.it
Grand Prix Emilia Romagna
Moto3: Foggia rimonta e stravince! Acosta 3° limita i danni
UN' ORA FA
Grand Prix Emilia Romagna
Nakagami 1° nel warm-up davanti a Bagnaia, 11° Quartararo
2 ORE FA