MotoGP

Marquez: "Quest'anno rischiare potrebbe costare caro, Quartararo e Vinales rivali principali"

Condividi con
Copia
Condividi questo articolo

Marc Marquez

Credit Foto Getty Images

DaOAsport
17/05/2020 A 13:42 | Aggiornato 17/05/2020 A 13:42

Dal nostro partner OAsport.it

Il Mondiale MotoGP 2020 è ancora in fase di composizione dopo lo tsunami della emergenza sanitaria globale che ha costretto gli organizzatori a stravolgere completamente il calendario della stagione. Dalle 20 gare previste inizialmente, Dorna e FIM stanno provando a comporre un programma con un numero di appuntamenti che dovrebbe risultare tra i 15 e i 18 weekend. In poche parole ci attendiamo una annata compressa, con meno gare, tempi ristretti a livello di recupero e, soprattutto, nella quale ogni errore potrebbe avere un peso specifico maggiore rispetto al passato.

È di questa idea anche il campione del mondo in carica, Marc Marquez, come ha spiegato in una intervista alla francese Canal+: “Non sarà semplice capire se dovremo correre molti rischi o meno in questa situazione di calendario. Ovviamente correndo non potremo non provare il tutto per tutto in certi momenti, ma dovremo farlo soprattutto perchè il numero di gare è inferiore rispetto al solito. Se ne manchi una, per esempio, sarà davvero complicato risalire a livello di classifica, dato che non avremo a disposizione tempo sufficiente per farlo. Sarà fondamentale adattare il nostro stile di guida e le nostre prestazioni al calendario”.

MotoGP

Jorge Lorenzo: "L’incidente in Argentina cambiò il (buon) rapporto tra Valentino Rossi e Marquez"

11/05/2020 A 15:55

La nuova Honda 2020 riparte dai fratelli Marquez. La grinta di Marc: "Puntiamo al titolo"

00:01:19

Nuovo calendario, nuovi scenari ma, secondo il Cabroncito, soliti rivali per il titolo: “Sotto questo punto di visto non mi aspetto grosse novità. So già ampiamente chi sarà veloce in questa annata e chi se la giocherà fino alla conclusione per vincere il campionato. Ovviamente vivremo una stagione diversa dal solito, ma alla fine la velocità dei nostri avversari in pista non cambierà. Tra di loro metto Fabio Quartararo che sarà sicuramente veloce, quindi Maverick Viñales e i piloti Suzuki… Vedremo”.

Anzi, per il portacolori della Honda, sarà proprio Fabio Quartararo il più pericoloso, dopo un primo anno di apprendistato concluso a pieni voti. “Per nostra sfortuna il francese dovrebbe essere più competitivo. Normalmente, quando si ha un anno di esperienza alle spalle, non si può che essere più veloci. Con l’esperienza si può migliorare molto. In pre-season si è dimostrato veloce sin dall’inizio e quindi sarà senza dubbio uno dei contendenti al campionato. Non è ancora nella squadra ufficiale della Yamaha, ma ha una moto ufficiale, per cui non ci sarà differenza”.

alessandro.passanti@oasport.it

Marquez vs Rossi, le tappe di una delle rivalità più accese dello sport

00:01:56

MotoGP

Marquez: "Futuro con un'altra moto? Ora dico no ma non si sa mai. Ducati mi ha cercato"

05/05/2020 A 19:01
MotoGP

Marquez: "Rossi? Il rapporto è buono quando non lotti per lo stesso obiettivo"

29/04/2020 A 16:39
Contenuti correlati
MotoGPMarc Márquez
Condividi con
Copia
Condividi questo articolo

Ultime notizie

MotoGP

La MotoGp verso una doppia tappa a Misano: si corre il 13 e 20 settembre?

DA 6 ORE

Nuovi video

MotoGP

Virtual GP Misano: primo podio per Valentino Rossi dietro ad Alex e Marc Marquez

00:01:19

Più letti

Tennis

Martina Hingis serve due volte dal basso e viene fischiata, Steffi Graf vince il Roland Garros 1999

IERI A 08:32
Mostra più