Finalmente c'è stato il debutto di Andrea Dovizioso sulla moto Aprilia. Il pilota forlivese era atteso in una giornata di Test ad Jerez de la Frontera, e ha debuttato quindi sulla moto italiana in attesa di conoscere il suo futuro. Programma ricco e intenso sulla pista spagnola, anche perché l'Aprilia era in scena anche la moto per il campionato di MotoE. Dovizioso ha cominciato a girare dalle 10.30, con 7 uscite da 4/5 giri l'una, chiudendo la sua intensa giornata di prove alle 18.
L'ex pilota della Ducati si è concentrato sull'ergonomia della moto, ricercando la miglior posizione possibile in sella. Una posizione tutta da trovare, anche perché l'Aprilia aveva progettato queste moto per piloti più alti di Dovizioso. Tempi non di rilievo visto che il 'Dovi' è sceso solo due volte sotto l'1'40'', con due 1'39''5 consecutivi agli ultimi due passaggi con gomme usate. Tempi sicuramente non importanti, ma il lavoro di Dovizioso era mirato solo al setting della moto Aprilia RS-GP. Buona, comunque, l'atmosfera che si è respirata ai box, con la presenza di Romano Albesiano e Massimo Rivola, direttore tecnico ed Amministratore delegato di Aprilia Racing.
Test che continueranno fino alla giornata di mercoledì, con l'Aprilia che comunicherà se continuare con Dovizioso anche per i Test del Mugello.
MotoGP
Dovizioso: "Test con Aprilia? Sarebbe un sogno vincere insieme"
24/03/2021 A 21:45

MotoGP: tutti i team e i piloti del Mondiale 2021

MotoGP
Lorenzo: “Dovizioso un campione? Falso, ma è il più..."
04/02/2021 A 22:07
MotoGP
Dovizioso: "Lorenzo mi attacca: che problemi ha?"
26/12/2020 A 09:35