Niente da fare. Nel 2021 Brno (Repubblica Ceca) non sarà teatro di uno dei round del Motomondiale 2021. La mancanza di fondi per organizzare l’evento è stata la causa principale della resa.

Non è un mistero, infatti, che sul tracciato ceco le problematiche strutturali non siano poche. In primis, le condizioni dell’asfalto, decisamente precarie e il cui rifacimento era necessario visto che l’ultimo lavoro effettuato risale a 12 anni fa. I piloti avevano lamentato nell’ultima occasione un livello non adeguato per un campionato così importante. Per poter fare degli interventi di manutenzione così importanti, come precisato su gpone, la spesa richiesta è all’incirca di 3,8 milioni di euro e da questo punto di vista non ci sono possibilità per i gestori di effettuare un investimento di questa portata. Indubbiamente, la situazione è peggiorata per via dell’emergenza sanitaria, che ha costretto anche le istituzioni locali a fare delle rinunce.

MotoGP
Fausto Gresini resta grave: "Serve ventilazione meccanica"
8 ORE FA

Oltre a questo, Dorna, sempre secondo quanto riportato su gpone, avrebbe aumentato la quota per organizzare il weekend, passando dai 4 milioni di euro canonici ai 6. Questo aspetto, quindi, ha assestato un po’ il colpo definitivo alle speranze di veder la località in calendario l’anno venturo.

giandomenico.tiseo@oasport.it

Mir, Rossi, Suzuki: le statistiche del folle 2020 in MotoGP

MotoGP
Marquez torna in palestra, recupero incerto
IERI A 16:48
MotoGP
Ducati in MotoGP fino al 2026
IERI A 10:47