In 45 anni hanno salvato vite a numerosi piloti: Graziano Rossi, il papà di Valentino. E poi Virginio Ferrari, Franco Uncini e tanti altri. Claudio Costa l'aveva fondata nel 1977: con la sua clinica mobile del MotoGP aveva guadagnato l'appellativo per antonomasia de "IlDottorCossta", quasi una formula da recitarsi senza spaziature.
Attualmente era guidata da Michele Zasa, che dichiara amareggiato: "Preferisco non commentare. Non ora. Aspetto una dichiarazione di Dorna". E' proprio la Dorna, ovvero gli spagnoli che gestiscono il motomondiale, ad aver preso scelte diverse. La clinica mobile del Dottor Costa - che d'ora in poi si occuperà solo di Superbike - dovrebbe essere sostituita da alcuni professionisti della iberica Quirónsalud, che già collabora a stretto contatto con gli italiani e che riscuote le preferenze di un catalano di livello nel paddock, ovvero il responsabile medico dottor Angel Charte (direttore del servizio di medicina interna dell'ospedale Dexeus di Barcellona, per l'appunto del Gruppo Quiròn)
Gran Premio della Thailandia
Tre Ducati davanti a tutti in FP2, Marquez e Quartararo in agguato
30/09/2022 ALLE 09:51

Nadia, la moglie di Gresini che porta avanti il sogno di Fausto vincendo

Gran Premio della Thailandia
Pecco, Quartararo, Aleix, Petrucci e il meteo: 5 domande prima del GP
29/09/2022 ALLE 16:24
MotoGP
Il format dei weekend nel 2023 con le sprint race
21/11/2022 ALLE 11:30