MotoGP

Il pensiero di Lorenzo: "Se qualcuno mi chiama, sono pronto a tornare per vincere il Mondiale"

Condividi con
Copia
Condividi questo articolo

Jorge Lorenzo beendet Karriere

Credit Foto Getty Images

DaOAsport
03/06/2020 A 16:19 | Aggiornato 03/06/2020 A 16:32

Dal nostro partner OAsport.it

Jorge Lorenzo si gode questa pausa alle Baleari, ma il pensiero delle gare è sempre nella sua mente. Il cinque volte iridato, dopo l’annuncio a sorpresa del ritiro del 2019 dopo un’esperienza molto negativa in Honda, ha accettato quest’anno il ruolo di collaudatore in Yamaha e non fosse stato per la pandemia lo avremmo visto anche in alcune corse, tra cui la tappa di Barcellona, grazie a una wild card.

L’emergenza sanitaria, però, ha portato allo stravolgimento del calendario e dunque questa possibilità è sfumata. Tuttavia, il maiorchino ha voglia di competere e in un’intervista concessa al sito ufficiale della Motogp (ripresa da Marca) ha ammesso che sarebbe pronto a tornare in pista.

MotoGP

Johann Zarco: "Sogno la Ducati ufficiale se Dovizioso non dovesse rinnovare"

02/07/2020 A 07:25
Quando vinci una gara o un campionato, provi delle sensazioni diverse. Se qualcuno mi dovesse chiamare sarei molto felice e ascolterei. Se questa chance di correre per un team arrivasse, la accetterei per vincere. Se vedo questo traguardo, allora è giusto salire in sella alla moto e provarci. Al momento però io mi sento bene così e non penso che questo possa accadere

Lorenzo si è soffermato poi sul ruolo di test-rider: "La mia priorità è sempre stata quella di vincere il campionato del mondo. Ora ho un ruolo totalmente diverso e il mio target è che alcuni piloti Yamaha vincano. Il fatto che la M1 non sia cambiato molto in questi quattro anni è positivo da un lato e negativo dall’altro. Positivo perché era una moto fantastica quando lottavo per il Mondiale, ma dall’altro non è confortante perché significa che non c’è stato un grande miglioramento. Il motore, ad esempio, non è così diverso, confrontando la mia telemetria con quella del 2016. C’è da lavorare e spero che le mie indicazioni vengano seguite".

Jorge Lorenzo, il campione che ha battuto Marquez e segnato un’epoca nel dualismo con Rossi

00:01:57

MotoGP

Dovizioso lascia l'ospedale e si lascia alle spalle l'infortunio: "A Jerez sarò in perfetta forma"

29/06/2020 A 12:52
MotoGP

Dovizioso torna a casa: tra 10 giorni di nuovo in moto. Il dottore: "A Jerez potrà gareggiare"

29/06/2020 A 10:12
Contenuti correlati
MotoGP
Condividi con
Copia
Condividi questo articolo