Non arrivano buone notizie sul conto di Fausto Gresini, ex pilota di motociclismo (due volte vincitore del Mondiale 125cc nel 1985 e nel 1987) e attualmente manager dell’omonimo team nel Motomondiale risultato positivo al Coronavirus il 27 dicembre del 2020.
Gresini è ricoverato presso l’ospedale Maggiore di Bologna e purtroppo le sue condizioni sono peggiorate. Il manager, infatti, ha la febbre alta. Una notizia frutto di un post su Facebook del figlio Lorenzo: “Ciao a tutti ieri babbo ha avuto un peggioramento con febbre alta. Non mi piace dilungarmi in spiegazioni sui social, scrivo principalmente per aggiornare gli amici vicini e lontani che ci seguono, ma soprattutto per sensibilizzare. Si dice che colpisca persone che hanno altre patologie o anziane, ma io conosco mio babbo e vi garantisco che prima di questo virus è sempre stato un 59enne in piena salute come tanti altri. Mi sono state riportate storie di persone che hanno 10-11 anni in meno di lui e in piena salute che ora lottano e si trovano nella stessa situazione. Questo per dirvi di stare assolutamente attenti e se non volete farlo per voi fatelo per gli altri…“.
Gran Premio della Thailandia
Moto3, Foggia show, pole e record della pista. 4° Nepa
14 ORE FA
Gresini nei giorni passati aveva manifestato segnali di miglioramento e secondo quanto riportato da gazzetta.it aveva ricevuto la prima visita dalla moglie Nadia. Ci si augura che il citato peggioramento non vada a precludere ulteriormente il suo stato di salute.

Mir, Rossi, Suzuki: le statistiche del folle 2020 in MotoGP

MotoGP
Moto2: il thailandese Chantra profeta in patria: storica pole
14 ORE FA
Gran Premio della Thailandia
Bezzecchi: "Pole? Non ci credevo", Bagnaia: "Quartararo molto forte qui"
14 ORE FA