Comincia ufficialmente venerdì 26 marzo, con le prime due sessioni di prove libere, la 26ma stagione consecutiva di Valentino Rossi nel Motomondiale. Il Dottore si appresta ad affrontare inoltre il 22° Mondiale MotoGP in carriera, presentandosi ai nastri di partenza del campionato 2021 a 42 anni con i nuovi colori del Team Yamaha Petronas SRT. Si parte come di consueto a Losail, in Qatar, per i primi due round stagionali della classe regina.
Dopo i test in Qatar, mi sento abbastanza forte e il bilanciamento della moto è buono. Ho fatto il mio miglior giro in assoluto sul circuito, una cosa importante e positiva. Penso che ci siano un sacco di piloti su moto diverse che sono forti, ma siamo sicuramente nel gruppo con loro”, ha dichiarato il centauro di Tavullia ai canali ufficiali della nuova squadra.
MotoGP
Lorenzo: "Valentino fa fatica sulla moto, lento nei movimenti"
6 ORE FA
Rossi non ha brillato particolarmente nel corso dei test pre-stagionali, andati in scena recentemente proprio sul tracciato qatariota, mettendo però in evidenza una buona crescita giorno dopo giorno che lascia ben sperare in vista del weekend di gara. Il nativo di Urbino classe 1979 dovrà fare un passo avanti soprattutto sul giro secco, in modo da non partire troppo dietro in griglia, mentre il passo gara è sicuramente più competitivo.
Il nostro ritmo di gara sembra essere buono, quindi sento che siamo pronti per iniziare la stagione in Qatar questo fine settimana. C’è davvero una buona atmosfera nel team. Abbiamo lavorato bene e nella giusta direzione. Sono entusiasta di iniziare la stagione tra pochi giorni”, conclude Valentino Rossi a due giorni dalle prove libere del GP del Qatar 2021.

Valentino Rossi, 42 anni di una leggenda non ancora sazia

MotoGP
Petronas: "Vogliamo vincere il Mondiale con Valentino Rossi"
6 ORE FA
MotoGP
Marc Marquez è tornato! E' ancora in lotta per il mondiale?
IERI A 16:23