È prossimo ai 42 anni, che compirà il 16 febbraio eppure, quando si parla di MotoGp, Valentino Rossi dimostra sempre di avere grinta e spensieratezza da 20enne, mescolate all’esperienza di chi ha macinato km di stagioni in sella alla sua moto.Tra alti e bassi ovviamente e stagioni da cancellare, intervistato da Giorgio Terruzzi al Corriere della Sera, Vale parla proprio di una di quelle stagioni, il 2015 e quel famoso biscotto di Marquez e Lorenzo.
Perdonare Marc Marquez? Impossibile! Quello che ha fatto non è perdonabile. Quando ripenso a quei giorni ho le stesse sensazioni di allora. E sono passati sei anni. Mi pare difficile che possano cambiare
Da ricordare che Marquez proprio quest’anno ha subito tre operazioni nel giro di pochi mesi all’omero destro e che è al lavoro per rientrare a correre il prima possibile.
MotoGP
"Ma perché mi rompi i c.." Quando Biaggi incontrò Rossi in ascensore
17 ORE FA
"Mi dispiace moltissimo che non possa correre. Se guarirà, cosa che al momento non sa nessuno, nemmeno lui, tornerà forte come prima. Ma non è stato Marquez l’avversario più forte che ho incontrato. Il suo errore quest’anno è stato voler tornare a correre troppo presto dopo l’operazione e non ho capito come abbiano permesso che accadesse"
Non solo Marquez però perché Valentino Rossi ha parlato anche della stagione in cui purtroppo non si è fatto mancare nemmeno l’esperienza del coronavirus...
"Non mi sono fatto mancare niente, nemmeno il Covid. Contagiato nel momento peggiore, due gare perse, molto tempo per tornare negativo. Una volta smaltita la malattia sono stato quasi contento di aver superato l’ostacolo, mi sono un po’ rilassato, ma questo virus porta la solitudine. Nessuno ti viene a trovare, sembri un appestato. Per chi deve lavorare per forza sotto pandemia la vita è uno schifo. E ho capito che nessuno capisce bene cosa stia accadendo".

Valentino Rossi, verso l'infinito e oltre: la leggenda sempre sul podio da 25 anni

MotoGP
Rossi: "Non essere più pilota mi mette tristezza e nostalgia"
IERI A 17:19
MotoGP
Stoner: "Nel 2011 ho goduto a vedere Rossi soffrire in Ducati"
24/11/2021 A 15:48