Terzo weekend all’insegna del GT World Challenge 2022, competizione automobilistica dedicata alle derivate di modelli d’auto di serie, nella quale da quest’anno partecipa Valentino Rossi a bordo dell’Audi del Team WRT, in coabitazione con Frederic Vervisch. Nella sua insolita veste da rookie, il Dottore ha già ottenuto i primi punti in campionato, grazie all’ottavo posto conquistato a Brands Hatch. A due settimane di distanza dall’ottimo risultato in Gran Bretagna, l’obiettivo dell’equipaggio numero 46 è quello di confermarsi tra i primi dieci in entrambe le gare sprint. Anche nella tappa francese sono previste due manche - questa volta spalmate tra sabato e domenica - della durata di un’ora ciascuno, con pit stop obbligatorio a circa metà gara per effettuare il cambio pilota.
Gara-1 va in scena alle ore 19:30 e di seguito Eurosport vi propone tutti gli aggiornamenti in tempo reale.
Motorsports
Leclerc, che guaio! Distrugge la Ferrari 312 all'Historic GP di Monaco
15/05/2022 A 17:12
Il report della gara

Quindicesimi Rossi e Vervisch

Termina al 15° posto la rimonta di Valentino Rossi e Frederic Vervisch, alla guida dell'Audi WRT numero 46. Ricordiamo che l'equipaggio è partito dalla 22ª casella a causa dell'incidente commesso dal Dottore nelle qualifiche.

20:30 - Il Team WRT #32 torna a vincere!

Bandiera a scacchi per Weerts e Vanthoor, dell'Audi WRT #32. I compagni di scuderia di Valentino Rossi tornano a trionfare dopo il successo della 3 ore di Imola e i due piazzamenti d'onore a Brands Hatch. La terza sprint della stagione va a loro, che allungano in classifica.
Secondo posto per Timur Boguslavskiy e Raffaele Marciello (Mercedes AKKODIS ASP #89) e terzo posto per i pole-sitter Simon Gachet e Christopher Haase (Audi Sainteloc Junior Team #11).

20:26 - Vervisch 15°!

Ancora una posizione in più per la vettura numero 46! Frederic Vervisch supera Simioni ed entra in top-15. Non basterà per la zona punti, ma dà una buona dose di fiducia per la gara del giorno successivo.

20:20 - Otto minuti alla fine

Andiamo a vedere la top-5 provvisoria: Audi #32, Mercedes #89, Audi #11, Audi #25, Audi #12 (con Luca Ghiotto al volante). Il team di Valentino Rossi (con il compagno Vervisch al volante) si trova ancora al 16° posto, a meno di un secondo da Ethan Simioni (McLaren Garage 59 #159).

20:18 - Marciello supera Haase!

Di cattiveria Raffaele Marciello!! Affianca Haase ed entra di prepotenza alla chicane. Entrambi tagliano la pista, ma l'elvetico di origini milanesi sembra essere davanti già da prima. Il pilota della Mercedes #89 si assicura la seconda posizione, rimontando dal quinto posto al momento del pit stop.

20:13 - Marciello ha il 2° posto nel mirino

Il cambio pilota ha scombinato le carte nelle posizioni davanti, con la coppia Weerts/Vanthoor saldamente in testa. Ma Raffaele Marciello vuole dimostrare di meritarsi un ipotetico premio di "driver of the day": recupera due secondi in un paio di tornate e si avvicina prepotentemente ad Haase, in seconda posizione.

20:09 - Ancora Vervisch! Audi #46 sedicesima

Neanche il tempo di completare un intero giro che Frederic Vervisch attacca anche Froggart e si porta al 16° posto. Gran bella rimonta per l'equipaggio di Valentino Rossi, che si dimostrano veramente in forma. Un gran peccato l'incidente nelle qualifiche che li ha costretti a partire molto lontano.

20:07 - Vervisch guadagna una posizione

21 minuti al termine e Vervisch compie il primo sorpasso a bordo dell'Audi #46. Senza paura e pulito su Walilko (Mercedes AKKODIS ASP #86). Ha già Chris Froggart del team Tempesta Racing nel mirino.

20:02 - Audi WRT #32 al primo posto!

Ma che roba hanno fatto dal muretto del Team WRT! Una sorta di "undercut" sui leader della gara, con Vanthoor che subentra a Weerts e al giro successivo svernicia l'Audi Tresor By Car Collection numero 11, con Christopher Haase in uscita dalla pit lane. Più di tre secondi mangiati ai box e primo posto una volta che tutti gli equipaggi hanno effettuato il cambio pilota.

19:59 - Anche Rossi ai box

Cambio pilota sull'Audi WRT #46: Rossi lascia il comando delle azioni al più esperto Vervisch, dopo aver rimontato quattro posizioni.

A Brands Hatch prima Top 10 per Rossi: gli highlights di gara-2

19:57 - Marciello guadagna due posizioni

Super lavoro dei meccanici sulla Mercedes AKKODIS ASP #89. Boguslavskyi passa il volante a Raffaele Marciello, il pilota guadagna subito una piazza sulla Ferrari #53, poi attacca Gilles Magnus. È virtualmente in terza posizione.

19:55 - Si apre la finestra dei pit stop

35 minuti alla fine, il che significa che da adesso gli equipaggi hanno 10 minuti per entrare ai box ed effettuare il cambio pilota. Tantissimi entrano al primo giro possibile. Rossi invece continua in pista e accarezza la top-10.

19:53 - Rossi 18°, superato Ramos

Altra posizione guadagnata da Valentino Rossi, che con questa fanno quattro rispetto alla partenza. Prossima possibile vittima del Dottore è la Mercedes AKKODIS ASP di Umbraescu, altra monoposto di classe Silver.

19:50 - Sorpasso incredibile di Drudi, è 9°

Si sta parlando poco degli altri italiani in gara, purtroppo anonimi nelle qualifiche. Ma Mattia Drudi è riuscito ad entrare subito di prepotenza in zona punti. Poi una gran staccata ai danni di Schoell che lo fa salire al nono posto.

19:46 - Weerts e l'Audi WRT al 2° posto

Lungo sorpasso di Charles Weerts nei confronti di Gilles Magnus. Il campione in carica approfitta di un errore del belga della Sainteloc Junior Team, incrocia la traiettoria e affonda il colpo alla chicane Nurburgring. Intanto il leader della corsa Gachet ha ben 3 secondi di vantaggio.

19:44 - Rossi non ne ha ancora abbastanza

Valentino Rossi è già negli scarichi di Miguel Ramos (McLaren Garage 59 #188, classe Pro-Am), all'assedio della 18ª posizione. La leggenda di Tavullia si è già riscattata parzialmente dopo l'erroraccio delle qualifiche, dimostrando di essere un grandissimo staccatore anche con due ruote in più.

19:40 - Tre Audi al comando della corsa

Tre Audi di tre team diversi sul podio provvisorio dopo dieci minuti. La Tresor By Car Collection di Gachet si è presa un vantaggio di quasi due secondi, poi la Sainteloc Junior Team di Magnus (categoria Silver) sotto attacco da Weets (Team WRT). Ancora un'ottima prestazione per la Ferrari di Pier Alexandre Jean, che si tiene davanti la Mercedes di Boguslavskiy, leader del campionato Sprint.

19:34 - Che sportellate Rossi e Krupinski!!

ROSSI DÀ SUBITO SPETTACOLO!! Bagarre incredibile con Krupinski, sportellate a non finire tra i due per un intero giro! I due si toccano più volte, addirittura il pilota della JP Motorsport finisce fuori pista, ma non si arrende. Cerca di riprendere la posizione, ma Vale chiude la porta.

19:32 - La classifica dopo i primi giri

Una lunghissima fila indiana alle spalle del leader della corsa Simon Gachet (Audi Tresor By Car Collection #11): sorprende al 2° posto l'Audi Sainteloc di Magnus, poi Weerts e il vincitore di due settimane fa Jean (Ferrari AF Corse). Rossi è 21° ma ne ha di più di quello davanti, Patryk Krupinski (McLaren JP Motorsport #111).

19:29 - Semaforo verde!

INIZIA GARA-1 NELLA SPRINT DI MAGNY-COURS! Partenza complicata per il leader della classifica piloti Weerts, che viene sfilato al terzo posto da Magnus, Gachet mantiene senza problemi la testa della corsa. Rossi guadagna una posizione nel primo giro ed è 21°.

19:25 - Giro di ricognizione!

Piloti dentro all'abitacolo e luci spente! Le vetture si preparano per il giro di riscaldamento, poi sarà il momento della partenza lanciata. Rossi dovrà cercare di recuperare posizioni già dal via.

Cosa aspettarsi da Valentino Rossi in gara-1?

Dopo l'incidente in Q1, sarà proprio Vale a partire a bordo della caratteristica vettura col celebre numero 46. Nelle due precedenti gare, Rossi ha dimostrato di mantenere un buon passo, migliorandosi nel finale, ma non ha ancora compiuto un sorpasso in pista. Cosa che invece oggi è fondamentale per rimediare.
Il video dell'incidente di Valentino Rossi in qualifica

La griglia di partenza di gara-1 a Magny-Cours

1. Gachet (FRA) / Haase (GER) - Audi Tresor By Car Collection #11
2. Weerts (BEL) / Vanthoor (BEL) - Audi Team WRT #32
3. Magnus (BEL) / Baert (BEL) - Audi Sainteloc Junior Team #26
4. Jean (FRA) / De Pauw (BEL) - Ferrari AF Corse #53
5. Drouet (FRA) / Stevenson (GBR) - Mercedes AKKODIS ASP #87
6. Boguslavskiy / Marciello (SUI) - Mercedes AKKODIS ASP #89
7. Panis (FRA) / Niederhauser (SUI) - Audi Sainteloc Junior Team #25
8. Schoell (AUT) / Aka (GER) - Audi Attempto Racing #99
9. Simmenauer (FRA) / Mies (GER) - Audi Team WRT #33
10. Pla (FRA) / Goetz (GER) - Mercedes AKKODIS ASP #88
...
22. Rossi (ITA) / Vervisch (BEL) - Audi Team WRT #46

Incidente nelle qualifiche per Valentino Rossi: partirà in fondo alla griglia

Inizia in salita il weekend di Magny-Cours per Valentino Rossi, che ha perso il controllo della vettura a meno di dieci minuti dal termine delle qualifiche ed è andato a muro, non potendo concludere la sessione. L'Audi #46 partirà quindi dalla terzultima casella (22ª posizione), costringendo il Dottore e il belga Vervisch ad una complicata rimonta, se vogliono confermarsi in top-10.

La classifica del GT World Challenge

Dopo i primi due round al comando della classifica generale troviamo i campioni in carica Dries Vanthoor e Charles Weerts (Audi Team WRT #32), frutto del successo alla 3 ore di Imola e dei due secondi posti nelle prime prove di Sprint Cup. A seguire il pilota di passaporto elvetico ma con origini milanesi Raffaele Marciello della Mercedes Akkodis ASP. Valentino Rossi e Frederic Vervisch sono ventesimi con due punti.
Nella graduatoria riservata alle gare sprint invece al comando c'è la coppia formata da Raffaele Marciello e Timur Boguslavskiy con tre punti di vantaggio sui leader della generale. Rossi e Vervisch si trovano all'ottavo posto.

CHE COS’È IL GT WORLD CHALLENGE EUROPE E COSA DEVI SAPERE?

Il GT World Challenge è un campionato suddiviso in quattro continenti (America, Asia, Australia, Europa) che si disputa su vetture da corsa GT3, prototipi di auto di serie. Gli equipaggi iscritti alla gara odierna appartengono a sei marche automobilistiche famose: Audi, Ferrari, Lamborghini, McLaren, Mercedes e Porsche. Il calendario del GTWC Europe prevede 10 date suddivise equamente nei suoi diversi format di gara (endurance e sprint) e il sistema di punteggio varia in base al tipo di evento. Come in questa occasione, negli appuntamenti della Sprint Cup ogni equipaggio è composto da due piloti che disputano due gare da un’ora con cambio pilota obbligatorio. Nelle gare endurance invece la prova è unica e molto più lunga, ma con tre piloti che si alternano.

Non solo Rossi, le leggende passate dalle moto alle auto: cosa hanno fatto

Motorsports
Rossi accarezza la top-10 in gara-2, vince la Mercedes #89
15/05/2022 A 14:21
Motorsports
LIVE! GTWC Magny-Cours, gara-2: Rossi e Vervisch sfiorano la top-10
14/05/2022 A 19:36