Terminata da poco la Finale del solo libero del nuoto artistico, ad aprire questa giornata di gare degli Europei 2021 di nuoto in programma a Budapest (Ungheria).
Nelle acque magiare Marta Murru ha concluso la sua prova in nona posizione nell’atto conclusivo previsto alla Duna Arena. La 21enne di Genova, seconda a esibirsi in vasca, ha messo nel proprio esercizio eleganza e sensualità.
Sulle note di “Prelude” di Havasi, con la coreografia del direttore tecnico Patrizia Giallombardo, l’azzurra ha cercato di creare un’alternanza di momenti, accompagnata dal suono lento del pianoforte e dalla discontinuità acustica delle percussioni e delle chitarre. Murru ha dunque ottenuto lo score di 84.5333 punti (25.1000 esecuzione, 34.1333 impressione artistica, 25.3000 difficoltà) e per quanto si è visto avrebbe meritato una valutazione migliore.
Tokyo 2020
SPORT EXPLAINER: Nuoto sincronizzato
20/07/2021 A 11:29
Pronostici rispettati per quanto riguarda il podio. L’oro è andato alla russa Varvara Subbotina con 96.4333 punti, a precedere l’ucraina Marta Fiedina con 93.7000 e la greca Evangelia Platanioti con 90.8000.
Tokyo 2020
Nuoto sincronizzato, le azzurre volano alle Olimpiadi
11/06/2021 A 16:33
Nuoto Sincronizzato
Ogliari-Sportelli di nuovo sul podio agli Europei
14/05/2021 A 13:18