Più che una routine di nuoto sincronizzato, quella sfoderata dal duo russo Romashina/Kolesnichenko è sembrata un surreale allunaggio: il muro dei 98.5000 in finale pareva invalicabile per chiunque: ma le russe, confermatesi ancora una volta di un altro pianeta, hanno sfondato pure quel margine con un 98.8000 storico.
Il medagliere | Il calendario completo | Gli Azzurri
Il duo del ROC ha offerto un'esibizione mostruosa, quasi allucinogena: sincronismi perfetti, dettati su velocità elevatissime. Inavvicinabili per qualsiasi altra coppia finalista. Il punteggio complessivo che ha regalato alle russe l'oro più scontato di queste Olimpiadi è stato 195.9079. Tra la giuria della finale sono volati anche dei 10. E' un risultato epocale per l'universo del nuoto sincronizzato, soprattutto se si analizza il ritratto della regina indiscussa di questo sport: Svetlana Romashina.
Tokyo 2020
2021 review, oro e record del mondo per la Russia: esercizio spettacolare
07/08/2021 A 17:23
Guarda tutte le gare delle Olimpiadi di Tokyo 2020 abbonandoti a Discovery+: 3000 le ore live, fino a 30 canali in contemporanea dedicati a tutte le 48 discipline e a tutti i 339 eventi previsti. E potrai rivedere quando vuoi tutte le gare nella sezione VOD. Abbonati ora su discoveryplus.it!

Romashina, la più decorata di sempre nella disciplina

La sincronetta russa ha vinto il suo sesto oro olimpico (che potrà sommare a un eventuale settimo nella prova finale a squadre in programma il 7 agosto), diventando così la più vincente di sempre nel suo sport, superando le connazionali Anastasia Davydova e Natalia Ishchenko, ferme a cinque ori.
Il dominio russo nel nuoto artistico si è instaurato da Sydney 2000: da lì, i russi hanno sempre vinto l'oro sia nella prova a squadre che nel duo, per un totale di 12 ori consecutivi. Grande protagonista di questa egemonia ininterrotta è stata proprio la Romashina, che quest'oggi ha vinto il suo terzo oro consecutivo nel duo.

Meglio di lei solo Bolt ed Ewry

Il dettaglio che fa sconcerto riguarda la perfezione sostenuta nel conseguimento di questi ori. Romashina ha sempre ottenuto il massimo ad ogni sua partecipazione olimpica. Non ci sono argenti o bronzi nella sua bacheca. Ha vinto ogni prova, dall'inizio alla fine. La sincronetta russa balza vicino alla cima della lista di atleti che hanno vinto solo ori alle Olimpiadi.
Solo Usain Bolt e Ray Ewry hanno fatto meglio di lei. Entrambi questi atleti hanno collezionato 8 ori olimpici nella loro carriera, senza mai scendere dal gradino più alto del podio. Bolt, come tutti ben sappiamo, ha costruito la sua fortuna sui 100 e 200 metri, mentre Ewry (atleta americano di inizio '900) dominò per quattro edizioni nel salto da fermo. La Romashina issa il suo nome in cima alla lista del ristretto club degli atleti "perfetti". Nemmeno Michael Phelps, l'olimpionico più decorato della storia, può farne parte: il Proiettile di Baltimora infatti, ha bagnato i suoi 23 ori con 3 argenti e 2 bronzi.

SPORT EXPLAINER: Nuoto sincronizzato

Tokyo 2020
Le ragazze del sincro sono quinte in finale. Oro alla Russia
07/08/2021 A 12:18
Tokyo 2020
Atlete ucraine confuse per russe: che gaffe nel duo femminile!
05/08/2021 A 09:54