L’Italia del nuoto di fondo non tradisce. Secondo giorno di gare negli Europei 2021 a Budapest e altra medaglia conquistata dal Bel Paese. La 10 km delle acque libere, specialità presente nel programma olimpico, ha visto Rachele Bruni tingersi di bronzo. Una prova di grande tenacia e caparbietà della toscana che, ricordando il suo argento a Rio 2016 e il bronzo nei Mondiali 2019 a Gwangju (Corea del Sud), ha confermato il suo livello in questa prova continentale.
Una gara nella quale è stata, come da pronostico, l’olandese Sharon van Rouwendaal a prevalere. L’orange ha cercato di imporre il proprio ritmo, ma alla fine la gara si è decisa allo sprint. Brava l’atleta neerlandese a resistere al forcing assai convincente dell’ungherese Anna Olasz, seconda a 0.3 da van Rouwendaal che ha concluso con il crono di 1:59:12.7. Per Bruni un distacco di 2.4 dalla vincitrice.
Europei di Nuoto
Europei: Pilato e Quadarella da 10 in pagella
24/05/2021 A 09:10
Per la nuotatrice “arancione” si tratta dunque del secondo oro in questi Europei, a testimonianza della sua dimensione in questo contesto, ricordando anche il successo a Cinque Cerchi a Rio nella specialità. C’è, invece, un po’ di rammarico per Giulia Gabbrielleschi, che a differenza della 5 km (argento) non è riuscita a venir fuori nel momento più importante, dovendosi accontentare del quinto posto a 3.5 dal vertice. Settima piazza per Ginevra Taddeucci a 6.4 dalla vincitrice.
Tuttavia, l’Italia si conferma Paese di riferimento, trattandosi del terzo podio nella rassegna, dopo il successo di Gregorio Paltrinieri nella 5 km maschile e appunto il secondo posto di Gabbrielleschi. Paltrinieri che sarà al via della 10 km quest’oggi, a partire dalle ore 14.00, a caccia della magica doppia.
Europei di Nuoto
Simona Quadarella senza limiti: oro anche nei 400 sl
23/05/2021 A 17:21
Europei di Nuoto
Pilato, Panziera, Razzetti: che Italia a Budapest!
23/05/2021 A 16:18