Prosegue la messe di medaglie per l’Italia agli Europei di nuoto in vasca corta in corso di svolgimento a Kazan (Russia). Nei 50 rana femminili si è materializzata una splendida doppietta, con Arianna Castiglioni che ha trionfato davanti alla compagna di squadra Benedetta Pilato, grande favorita della vigilia, ma in condizioni di forma tutt’altro che ideali. Il podio è stato completato dalla russa Nika Godun.
Arianna Castiglioni ha sorpreso le avversarie dalla corsia 2 con il tempo di 29″66: l’azzurra ha fatto letteralmente la differenza nella seconda vasca, quando ha dato vita ad una progressione letale. Per la lombarda si tratta del primo oro internazionale in carriera, lei che vanta anche un argento europeo in vasca lunga nei 100 metri risalente a Budapest 2020.
Europei in vasca corta
Paltrinieri e non solo: numeri da record per l’Italia a Kazan
08/11/2021 A 12:06
Benedetta Pilato si è fermata a 9 centesimi dal titolo, dando la sensazione di essere ben distante dalla miglior versione di se stessa. Inevitabile, ad ogni modo, dopo aver staccato per diverse settimane dopo le Olimpiadi di Tokyo: la preparazione non è stata finalizzata per questo evento. Non è un caso che la pugliese abbia nuotato quasi un secondo distante dal proprio record europeo di 28″81. Manca ancora un mese e mezzo prima dei Mondiali in vasca corta ed è lecito attendersi una Pilato migliore nella competizione che si svolgerà ad Abu Dhabi.
Una finale molto equilibrata ha visto la russa Godun agguantare il bronzo in 29″80, precedendo di appena 2 centesimi la finlandese Ida Hulkko. Livello tutt’altro che eccelso, ma quel che conta è il responso finale che ha premiato l’Italia con un oro ed un argento, risultato non così preventivabile dopo le semifinali di ieri.

Panziera, Di Liddo, Castiglioni e Pellegrini: record italiano!

Europei in vasca corta
Italnuoto da record agli Europei di Kazan: 35 medaglie!
07/11/2021 A 19:43
Europei in vasca corta
Paltrinieri strepitoso oro negli 800 sl col record europeo
07/11/2021 A 17:35