A 30 anni Matteo Rivolta si toglie la più grande soddisfazione della carriera, centrando il primo oro in carriera nella finale dei 100 farfalla con il crono di 48"87 precedendo il sudafricano Chad Le Clos in 49″04 e il russo Minakov in 49″21. Secondo oro nella rassegna per l'Italia dopo quello di Razzetti, due giorni fa.
Nella stagione invernale che l’ha proposto come uno dei migliori interpreti di questo stile, il lombardo ha saputo sfruttare al 100% la sua condizione e si è laureato campione del mondo alla sua prima finale iridata nella piscina da 25 metri.
Mondiali in vasca corta
Questa vasca azzurra si è riempita di champagne
22/12/2021 A 15:32
Ad Abu Dhabi Rivolta ha saputo mettere la mano davanti agli altri e, anche se la forma non era scintillante, abbattere il muro dei 49″ è stata tanta roba. L’azzurro l’ha fatto con un passaggio super veloce ai 50 metri da 22.40 e con un ritorno da 26.47 stringendo i denti. Il 48.87 conclusivo l’ha visto avvicinare il suo record italiano di 48.64, stabilito nel corso dell’International Swimming League 2021.

Matteo Rivolta ad Abu Dhabi

Credit Foto Getty Images

Servivano nervi saldi e il nostro portacolori ha dimostrato di averne per mettersi alle spalle atleti di grande rilievo come il sudafricano Chad le Clos (49.04) e il russo Andrei Minakov (49.21). Dopo l’oro negli Europei in vasca corta di Copenaghen (Danimarca) del 2017 nei 100 farfalla e l’argento della rassegna continentale 2021 in corta di Kazan (Russia) nei 50 farfalla, Rivolta ha saputo mettere insieme i pezzi del puzzle.
Per l’Italia si tratta della seconda medaglia d’oro in questa competizione, dopo quella dei 200 farfalla di Alberto Razzetti.

FEDERICA PELLEGRINI, L'ULTIMA GARA AI GIOCHI: RIVIVI LA 4X100 MISTA

Mondiali in vasca corta
Staffetta 4x100 mista sul tetto del mondo: che Italia!
21/12/2021 A 16:10
Mondiali in vasca corta
Miressi Campione del Mondo con record italiano sui 100 stile!
21/12/2021 A 14:50