Lorenzo Zazzeri non ha deluso nelle semifinali dei 50 stile libero ai Mondiali 2022 di nuoto in vasca a lunga a Budapest (Ungheria). La Duna Arena, teatro delle sfide iridate, è stata finora palcoscenico ideale del darsi in piscina del toscano, eccellente nelle sue evoluzioni.

Caeleb Dressel e Lorenzo Zazzeri

Credit Foto Getty Images

Quanto fatto nel penultimo di questa prova l’ha confermato. Zazzeri, infatti, si è andato a prendere la finale con il secondo miglior tempo d’accesso, migliorando il proprio personale e portandolo a 21.70 (cinque centesimi in meno di quanto fatto in precedenza, ovvero quando giunse settimo nelle Olimpiadi di Tokyo). La medaglia, quindi, non sembra irraggiungibile, ma servirà una prestazione perfetta e senza incertezze.
Mondiali
Fantastico Dario Verani: oro da urlo nella 25 km
30/06/2022 A 10:14
Un nuovo atto conclusivo con grandi ambizioni: “Sapevo che serviva il personale per superare le semifinali; forse potevo evitare di respirare negli ultimi 10 metri perché mi ero esercitato prima di tuffarmi e avevo fiato. Qualcosa ho lasciato lì. Domani mi giocherò qualcosa di importante, ma devo restare sereno e pensare a divertirmi. L’obiettivo è sempre nuotare più veloce; il primo avversario da battere sono io, poi scopriremo insieme dove arriverò“, le parole del nuotatore allenato da Paolo Palchetti per Esercito e RN Florentia (fonte: FIN).

Pellegrini: "Milano-Cortina? Ho detto a Goggia che un po' la invidio..."

Mondiali
Paltrinieri: "Vado avanti perché mi diverte vincere"
30/06/2022 A 09:00
Mondiali
12 medaglie ai Mondiali: Paltrinieri supera anche Federica Pellegrini
29/06/2022 A 13:29