Dopo una mattinata avara di buone notizie per il Tricolore, l'Italia non è stata tra le Nazioni protagoniste della sesta sessioni di finali nella Duna Arena di Budapest. Gli azzurri hanno comunque raccolto il settimo posto di Francesca Fangio nella finale dei 200 rana al femminile. Grande protagonista di giornata, per l'ennesima volta, la selezione a stelle e strisce, capace di portarsi a casa altri tre ori (14 totali) con King, 4x200 maschile e Murphy, salendo a quota 32 medaglie complessive (miglior risultato di sempre nell'era "post-Phelps").
Serata di finali che si è aperta con l'ultimo atto dei 100 stile libero femminili, dominati dall'australiana classe 2004 Mollie O'Callaghan in 52.67, brava a beffare nel finale la svedese Sarah Sjostroem, ancora una volta vicina all'oro nei 100 stile libero in un Mondiale, in 52.80. Nelle successive semifinali dei 100 farfalla maschili, Piero Codia e Federico Burdisso non sono riusciti a centrare l'atto conclusivo, chiudendo rispettivamente quattordicesimo e decimo in 51.73 e 51.45, in una gara dominata dal 50.14 dell'ungherese Kristof Milak.
Mondiali
Fantastico Dario Verani: oro da urlo nella 25 km
30/06/2022 A 10:14
La sessione di gare è poi proseguita con le semifinali dei 200 dorso femminili, nelle quali l'azzurra Margherita Panziera è riuscita ad ottenere il pass per la finale con il quarto crono complessivo, grazie al suo 2.08.28, distante dal 2.05.93 della statunitense Bacon. Altissimo il livello delle due semifinali dei 50 stile libero maschili, con l'azzurro Lorenzo Zazzeri che ha chiuso la sua prova in 21.70, vincendo la propria semifinale e migliorando il proprio personale. Domani partirà alla corsia numero 5, con il secondo miglior crono.
Gli Stati Uniti hanno poi raccolto l'ennesimo oro nella finale dei 200 dorso maschili, con Ryan Murphy che ha trionfato in 1.54.52, battendo il britannico Greenbank, secondo in 1.55.16. Nulla da fare per Elena Di Liddo e Silvia Di Pietro nelle semifinali dei 50 farfalla. Le azzurre hanno chiuso sedicesima e dodicesima, rispettivamente in 26.59 e 26.08, non riuscendo a centrare l'accesso all'atto conclusivo.
L'australiano Stubblety-Cook ha dominato invece, come da pronostico, la finale dei 200 rana maschili, fermando il cronometro a 2.07.07, oltre un secondo sopra il suo record del mondo della distanza. Vittoria per la selezione statunitense nella finale della 4x200 stile libero maschile, in cui l'Italia non è riuscita a qualificarsi in mattinata. Gli atleti a stelle e strisce hanno preceduto Australia e Gran Bretagna, con un crono finale di 7.00.24.

Mayer campione, Federica Pellegrini gli consegna l'oro

Mondiali
Paltrinieri: "Vado avanti perché mi diverte vincere"
30/06/2022 A 09:00
Mondiali
12 medaglie ai Mondiali: Paltrinieri supera anche Federica Pellegrini
29/06/2022 A 13:29