Incredibile Sun Yang. Lo scorso 8 febbraio, il Tas (Tribunale Arbitrale dello Sport) sembrava aver messo un macigno sulla carriera del discusso nuotatore cinese: una squalifica di otto anni per aver distrutto a colpi di martello le provette del test antidoping nel 2018, durante un controllo a sorpresa nella sua villa. Ma ora arriva il colpo di scena. Lo stesso tribunale ha accolto l'appello del 29enne di Hangzhou e annullato quella sospensione. Alla base della decisione ci sarebbe il comportamento - ritenuto parziale - del presidente del Tas Franco Frattini durante l'udienza.

Sun Yang davanti al TAS

Credit Foto Getty Images

Nuoto
Ceccon da sogno: nuovo record italiano sui 50 farfalla
24/01/2021 A 17:43

Questo è stato il commento della Wada (World Antidoping Agency) a riguardo. "Il Tribunale federale svizzero ha accolto la domanda di revisione presentata da Sun Yang. La decisione del Tribunale federale svizzero accoglie un ricorso contro il Presidente del Panel del Tas e non fa commenti sul merito di questo caso. La Wada ha chiaramente prevalso nel merito del caso, ovvero ha dimostrato che la Fina si era sbagliata nella valutazione di assoluzione del cinese che non aveva rispettato gli standard dei controlli. La Wada adotterà nuove misure per presentare ancora il suo caso in modo forte quando la questione tornerà al Tas, che sarà presieduto da un presidente diverso”. E adesso quindi? Circola già la data del nuovo processo, che potrebbe tenersi il 20 febbraio prossimo con una composizione della giuria diversa rispetto a dieci mesi fa. Gli scenari possibili sono disparati. Una riduzione della pena, se i difensori troveranno dei nuovi argomenti in favore del loro assistito, o più probabile la sua conferma in toto. Ma intanto Sun Yang chiede la riabilitazione e punta addirittura alla partecipazione ai prossimi Giochi olimpici di Tokyo. Un epilogo che avrebbe del clamoroso.

Un artista cinese in lockdown crea i modellini dei campioni: ecco Bryant, Messi e Sun Yang

Nuoto
Martinenghi batte Kamminga nei 100 rana, tris Pellegrini
17/01/2021 A 18:27
Nuoto
È il nuotatore Matteo Restivo il primo atleta a vaccinarsi
05/01/2021 A 22:35