Arrivano novità dalla piscina di Marsiglia, sede della seconda tappa del FFN Golden Tour. Presente a questo meeting, infatti, Federica Pellegrini che ha deciso di testarsi in un campo partenti interessante prima di cimentarsi ai Campionati italiani primaverili di Riccione (31 marzo-3 aprile), qualificanti per le Olimpiadi di Tokyo.
L’azzurra, dunque, ha gareggiato quest’oggi nei 100 stile libero e il riscontro è stato decisamente interessante, visto il crono di 53″84 (settimo tempo di sempre per lei) ad appena 14 centesimi dal terzo posto della francese Charlotte Bonnet. Una gara vinta dall’altra transalpina Marie Wattel in 53″32, a precedere l’olandese Femke Heemskerk (53″41) e appunto la citata Bonnet (53″70).
Una bella prova per Federica, che nuota questa distanza per preparare al meglio i suoi 200 stile libero nei quali la vedremo domani, considerando il suo primato italiano di 53″18. Ottenere, in una fase di preparazione come questa, un tempo del genere è sintomatico del fatto che il lavoro stia procedendo per il meglio. Il confronto nella specialità preferita dell’azzurra sarà interessante per la presenza di Heemskerk e di Bonnet che saranno delle avversarie di un certo rilievo.
Tokyo 2020
Italia da urlo, bronzo nella 4X100 misti: il film della medaglia
3 ORE FA
Si prospetta, quindi, un bel banco di prova per Pellegrini, desiderosa di arrivare ai Giochi per la quinta volta in carriera nel miglior modo possibile, più forte dell’inesorabile scorrere del tempo parlando di una classe ’88.

Giochi da Ragazze: Federica Pellegrini in esclusiva su Eurosport

Tokyo 2020
DA PALTRINIERI ALLE STAFFETTE, IL FILM DELLE 6 MEDAGLIE A TOKYO 2020
12 ORE FA
Tokyo 2020
Federica Pellegrini non si ritira, sarà in acqua per la ISL
14 ORE FA