Un siluro Caeleb Dressel nel corso della Finale della International Swimming League 2020. Acqua bianca nella vasca corta di Budapest (Ungheria) e l’alfiere dei Cali Condors ha impressionato. Dopo aver sfiorato il primato del mondo dei 100 stile libero, realizzando il nuovo record americano di 45″08, l’asso degli States ha polverizzato letteralmente il primato del mondo che già deteneva dei 100 misti portando il nuovo limite a 49″28, togliendo qualcosa come 6 decimi al precedente riscontro cronometrico.

Nuoto
Adam Peaty, nuovo record del mondo nei 100 rana
22/11/2020 A 18:26

Una gara fantascientifica da parte sua, partito a razzo fin dalla prima vasca, toccando ai 50 metri in 22″49 e poi le ultime due frazioni letteralmente volate con un distacco imbarazzante nei confronti di tutti i rivali. Basta dire che il compagno di squadra Marcin Cieslak (51″17) e il norvegese Tomoe Hvas (52″09) dei LA Current sono arrivati con distacchi sensibili alla piastra. Ancora una volta Dressel ha dato prova delle sue qualità acquatiche semplicemente fuori dal comune.

giandomenico.tiseo@oasport.it

ISL, Dressel da urlo! Nuovo record del mondo nei 50sl

Tokyo 2020
Pellegrini a Tokyo senza qualifica? Carraro e Scozzoli non ci stanno
21/11/2020 A 16:52
Nuoto
Dressel da urlo: 2 record del mondo in pochi minuti
21/11/2020 A 16:23