E’ andata in archivio la prima giornata di gare nella terza tappa di Coppa del Mondo di nuoto a Doha (Qatar) in vasca corta. Nell’Hamad Aquatic Centre tante prove interessanti e uno sprazzo azzurro intenso. Si tratta di Simona Quadarella. La tre volte campionessa d’Europei nei 400-800-1500 stile libero si è presentata sui blocchi di partenza dei 400, specialità che soprattutto nella piscina da 25 metri fa più fatica a digerire, ottenendo il secondo posto con il crono di 4’03″74. La romana, bronzo olimpico a Tokyo negli 800 sl, è stata protagonista di un confronto molto serrato con l’australiana Madison Wilson, rimontando e passando a condurre ai 350 metri. Nelle ultime due vasche, però, l’oceanica è stata più incisiva (29″04 contro 29″61) e con il tempo di 4’03″58 ha toccato la piastra per prima. In terza piazza si è classificata l’altra australiana Leah Neale (4’05″66).

Simona Quadarella - Europei di nuoto 2019 - Imago

Credit Foto Imago

Per quanto riguarda le altre gare, continua a impressione il giovane sudafricano Matthew Sales che si è aggiudicato i 400 sl davanti al lituano Danas Rapsys: 3’38″64 contro 3’38″88. Una prestazione non così distante quella di Sates dal suo primato del mondo junior ottenuto nella tappa di Coppa a Budapest (3’37″92), senza dimenticare che a Berlino, nella prima uscita del circuito internazionale, aveva stabilito i WRJ dei 200 misti (1’51″45) e dei 200 stile libero (1’40″65). Ci troviamo, quindi, al cospetto di un atleta di altissimo profilo e di grande futuro.
Nuoto
Quadarella: "Dopo i 1500 ero disperata, ma ho reagito"
07/10/2021 A 13:57
Da segnalare i sigilli olandesi di Kira Toussaint (25″93 a 33 centesimi dal suo primato del mondo) nei 50 dorso, nuovamente ad abbattere il muro dei 26″, di Arno Kamminga nei 100 rana in 56″35 e di Ranomi Kromowidjojo (23″46) nei 50 stile libero che si è tolta la soddisfazione di prevalere nel confronto con la pluricampionessa olimpica Emma McKeon (23″54). Spettacolo nei 50 stile libero maschili dove l’acquaticità del russo Vladimir Morozov (20″89) è stata l’arma che gli ha consentito di precedere il forte australiano Kyle Chalmers (21″02).

SIMONA QUADARELLA BRONZO DI CUORE NEGLI 800! RIVIVI LA SUA GARA

Nuoto
Grazie Federica! Leggenda eterna del nuoto mondiale
21 MINUTI FA
Nuoto
L'ultimo ballo di Federica Pellegrini è un successo: 1ª nei 200 sl
2 ORE FA