Tutta l’attesa era per lui e Gregorio Paltrinieri si è presentato puntuale all’appuntamento con la storia. L'allievo di Morini ha vinto l’oro nei 1500 stile libero e ha riportato l’Italia del nuoto sul gradino più alto del podio olimpico otto anni dopo la vittoria dei 200 stile libero di Federica Pellegrini a Pechino 2008.
Greg è a questo punto campione di tutto nella distanza più lunga del nuoto in vasca, campione europeo e mondiale sia in corta che in lunga e campione olimpico. 14.34.57 il suo crono, in linea con il suo primato europeo, poco sopra il record mondiale firmato Sun Yang.
Rio 2016
Record del mondo per Paltrinieri? Il confronto con i passaggi di Sun Yang
13/08/2016 ALLE 13:55
Il rivale cinese, tanto atteso, non era in vasca. Stavolta nessuna fuga o scomparsa improvvisa, come fu ai Modiali di Kazan nel 2015, solo una mancata qualificazione al termine delle batterie. In vasca c’erano invece l’americano Connor Jaeger, alla fine secondo, e l’altro azzurro Gabriele Detti, già bronzo nei 400, che con una gara intelligentissima è riuscito anche oggi a salire sul terzo gradino del podio.
Per l’Italia del nuoto questa è la seconda doppietta su un podio olimpico, la prima era stata quella di Fioravanti e Rummolo, primo e terzo nei 200 rana a Syndey 2000.
VIDEO: Lo storico bronzo olimpico dell'altro "gemello diverso", Gabriele Detti
Nuoto
Paltrinieri: "Niente Sun Yang, ma domani in sette vorranno sbranarmi"
12/08/2016 ALLE 19:42
Rio 2016
Paltrinieri e Detti a braccetto in finale dei 1500: Sun Yang fuori
12/08/2016 ALLE 18:29