Dopo le elezioni e l’attesa per il cronoprogramma relativo alla formazione di un nuovo esecutivo, Giovanni Malagò, numero uno del CONI, è tornato a rivolgere il suo obiettivo verso le Olimpiadi 2026 di Milano-Cortina.
Il massimo dirigente dello sport italiano, intervenuto in occasione della cerimonia di consegna della laurea magistrale honoris causa di Federica Pellegrini all’università San Raffaele di Roma, ha detto: "Con il nuovo governo – riporta l’ANSA – sarà fondamentale avere rispetto, soprattutto sulla nostra autonomia, una piena condivisione sul mondo dello sport e su aspetti normativi-legislativi, perché se li calano dall’alto si rischia lo scollamento tra noi e l’esecutivo”.
Parigi 2024
In arrivo i biglietti per Parigi 2024: tutte le informazioni
28/11/2022 ALLE 10:53
Poi, Giovanni Malagò, soffermandosi su Milano-Cortina ha aggiunto: “Sta diventando una situazione urgente. Il presidente Bach sarà a Roma in questi giorni e il Cio chiede risposte certe”.
Infine ha concluso dicendo: “Non mi sembra ci siamo novità. Tutto questo è completamente inadattabile con la realtà di oggi: prima c’era il Covid, ora il disastro dei costi dell’energia. Credo sia giusto che chi arriverà adesso al governo abbia presente tutto questo: fermo restando le sacrosante tutele per i lavori, è insostenibile”.

Quando la Regina Elisabetta si paracadutò con James Bond alle Olimpiadi di Londra 2012

Parigi 2024
Parigi 2024: cambia il preolimpico, due fasi e 40 squadre in più
16/11/2022 ALLE 15:55
Parigi 2024
Ecco le mascotte di Parigi 2024: sono due berretti frigi!
14/11/2022 ALLE 10:07