Tra 10 giorni il CONI deciderà chi sarà il portabandiera. Lo aveva annunciato il presidente Giovanni Malagò dal palco del Festival dello Sport di Trento.
Il 22 ottobre in Giunta e in Consiglio nazionale porteremo i nomi di chi sarà portabandiera ai Giochi Olimpici di Pechino 2022. Manca poco. Sale quindi la curiosità: chi sarà il portabandiera per l’Italia?

Uomo, donna o entrambi?

Pechino 2022
Tutti giù per terra! Photo finish pazzesco nello ski cross a Sochi
15/11/2021 A 10:13
Il nodo principale da sciogliere è questo: saranno di nuovo due i portabandiera, come a Tokyo 2020 (Jessica Rossi ed Elia Viviani) oppure si tornerà al portabandiera unico? E in quel caso sarà uomo o donna?

Lo sport e i precedenti

In genere, poi, si tende a insignire di questo prestigioso incarico chi ha già vinto una medaglia d’oro. A PyeongChang i tre ori sono arrivati da Arianna Fontana, Michela Moioli e Sofia Goggia. Fontana, però, fu proprio la portabandiera della spedizione coreana, quindi è difficile che possa essere designata di nuovo lei. E a questo punto come candidate principali rimangono una snowboarder e una sciatrice. Nel caso in cui la scelta ricadesse su una delle due, per l’uomo ad accompagnarla sarebbe probabile veder “pescare” da altri sport, dove però ultimamente abbiamo raccolto meno. Ecco dunque che si potrebbe pensare a Federico Pellegrino (argento a PyeongChang nello sprint dello sci di fondo) o, nel caso in cui la donna non fosse sciatrice, a Christof Innerhofer (che fu argento e bronzo a Sochi 2014 in discesa e supercombinata).
La lista potrebbe essere molto lunga e ognuno ha i propri favoriti, ma proviamo a stringere un po’ il campo e valutare le reali possibilità.
DONNE - CHI COME PORTABANDIERA?
Sofia Goggia (sci alpino), Michela Moioli (snowboard), Arianna Fontana (short track), Dorothea Wierer (biathlon), Martina Valcepina (short track), Federica Brignone (sci alpino), Marta Bassino (sci alpino).
UOMINI - CHI COME PORTABANDIERA?
Christof Innerhofer (sci alpino), Dominik Windisch (biathlon), Federico Pellegrino (sci di fondo), Roland Fischnaller (snowboard), Dominik Fischnaller (slittino), Omar Visintin (snowboard), Dominik Paris (sci alpino).

Goggia: "A Pechino per conquistare qualcosa, non a difendere"

Pechino 2022
Mai mollare! Alcune grandi rimonte alle Olimpiadi invernali
10/11/2021 A 14:06
Pechino 2022
Maze-Gisin al centesimo! Un oro per due in discesa a Sochi
10/11/2021 A 13:55