“I Giochi di Tokyo non sono a rischio. Solo la Corea del Nord ha rinunciato al momento, ma credo più per motivazioni di natura geopolitica“. Queste le parole del presidente del Coni Giovanni Malagò al programma Non è un Paese per Giovani su Rai Radio 2. “Il Giappone ha preso una decisione molto coraggiosa – ha poi proseguito Malagò – escludendo tutto il pubblico straniero. Conoscendo i giapponesi sono convinto che saranno quanto mai scrupolosi nel far rispettare le misure di sicurezza previste per tutti quelli che arrivano per le Olimpiadi“. Malagò ha parlato anche dell’Europeo di calcio 2021, con le partite programmate all’Olimpico di Roma accessibili al pubblico dopo l'ok del Governo:
“L’obiettivo è ricominciare al meglio e prima possibile. Ma bisogna programmare, serve tempo per pianificare. Il problema è dire oggi, 8 aprile, che sarà concesso l’accesso del pubblico allo stadio”
Giochi Olimpici
Malagò: "All'ultimo secondo, ma Coni è indipendente"
26/01/2021 A 18:13

Malagò: "Tokyo 2020 a rischio per coronavirus? Il CIO non prevede nessun cambio di programma"

Tokyo 2020
Malagò aumenta i premi per i medagliati: 150-180 mila euro per l'oro
UN GIORNO FA
Tokyo 2020
Tokyo 2020, -50 giorni: siete pronti?
03/06/2021 A 07:31