Il presidente del CIO, Thomas Bach, secondo quanto riportato dall’ANSA, in un incontro da remoto con il Comitato Organizzatore delle Olimpiadi di Tokyo, ha affermato che tra coloro che sono stati già vaccinati e coloro che lo saranno prima dei Giochi, i tre quarti delle persone che risiederanno nel Villaggio Olimpico saranno coperti contro il Covid entro l’inizio della manifestazione.
Bach ha aggiunto che quella del 75% è un stima per difetto: “Abbiamo buone ragioni per credere che questo tasso salirà ben oltre l’80%. Il CIO ha proposto al Comitato Organizzatore di integrare personale medico aggiuntivo nelle delegazioni dei Comitati Olimpici Nazionali, che sosterrà le operazioni mediche e la rigorosa attuazione delle misure anti-Covid nel Villaggio Olimpico e nelle sedi olimpiche“.
La proposta del presidente del CIO è già stata accettata da Seiko Hashimoto, presidente di Tokyo 2020: “Sarebbe di grande aiuto per garantire la sicurezza dei Giochi“.
Tokyo 2020
La squadra olimpica delle Isole Cook torna a casa... Dopo 94 giorni!
19/10/2021 A 13:43

Bach: "Gli atleti non salteranno la fila per il vaccino"

Tokyo 2020
Malagò: "Risultato non inaspettato a Tokyo, contesto il ranking"
27/09/2021 A 15:58
Tokyo 2020
Draghi: "Resto del mondo ci invidia per questa estate italiana"
23/09/2021 A 20:41