Valentina Vezzali ha subito una bella gatta da pelare, con il suo ruolo di sottosegretaria allo Sport: tra le interpellanze parlamentari presentate alla Camera, ecco subito il "caso-Lugli", cioè quello riguardante la pallavolista - Lara Lugli appunto - che nella stagione 2018-2019 in formò la sua squadra (Volley Pordenone) di essere incinta e si vide negato il pagamento dell'ultima mensilità prima dell'interruzione del rapporto con la squadra dalla quale venne poi citata in giudizio.
Diritti delle donne nello sport: un tema davvero importante soprattutto negli ultimi tempi, in cui si parla di pari opportunità, parità salariale, tutela della maternità e violenze di genere. "Essere madri vuol dire essere fuori": l'ex Presidente della Camera dei deputati Laura Boldrini ha concluso così il suo intervento a riguardo, come riporta "Repubblica".
Pallavolo
Nazionali di pallavolo lodate da Draghi: "Che orgoglio, mesi indimenticabili"
5 ORE FA
Boldrini: "C'è da vergognarsi"
"C'è da vergognarsi del caso Lugli, le denunce ci sono già da tempo ma il Coni e le federazioni sportive fanno finta di niente. Rispetto la loro autonomia ma ricordo che devono rispondere alla Costituzione che all'articolo 3 parla di principio di uguaglianza. Siamo tutti e tutte uguali e non può esserci una discriminazione in base al sesso".

Vezzali: "Criticità che penalizza le donne"

Non tarda la risposta di Valentina Vezzali che spiega che il tema è di primaria importanza: "una criticità che penalizza le donne e i soggetti più deboli e la disciplina vigente del contratto di lavoro sportivo prevede espressamente l'assenza di qualunque vincolo di subordinazione e quindi delle tutele assicurative e previdenziali ad esso connesse. Tale impostazione riflette una visione del lavoro sportivo come una sorta di hobby da praticare nel tempo libero affiancandosi a un lavoro ordinario".
CEV Champions League
Gironi di Champions: derby tra Perugia e Trento, Conegliano al top
25/09/2021 A 09:14
Pallavolo
Mondiali U21, Azzurri alla 2ª fase in attesa di Michieletto
24/09/2021 A 19:31