Fenomenale Alessandro Michieletto e meravigliosa Itas Trentino! Lo schiacciatore azzurro è debordante nel netto 3-0 rifilato dai gialloblù al Fenerbahce HDI Istanbul, per una vittoria di capitale importanza verso la qualificazione ai quarti di finale. Con questo successo, la squadra di coach Lorenzetti sale infatti a 9 punti nella Pool E e si giocherà il primato nel "derby" contro la Sir Sicoma Monini Perugia - vincente 3-0 a tavolino su Cannes - in programma tra due settimane. Michieletto chiude la partita contro il club turco con un tabellino impressionante: 15 punti (4 muri), 67% in attacco, 44% di eccellenza in ricezione (78% di positiva), oltre a firmare le giocate fondamentali nel propiziare i break decisivi per vincere ognuno dei tre set. Grande prova anche per Wout D'Heer, chiamato a sostituire l'assente Srecko Lisinac, e capace di mettere insieme 9 punti (3 muri) con l'86% nei 1° tempi. Infine, solita consistente regia per Riccardo Sbertoli. Nonostante sia oggi privo della sua scelta tattica preferita - il 1° tempo con la coppia Lisinac-Podrascanin - l'ex palleggiatore di Milano si conferma, ancora una volta, leader tecnico di una squadra che gioca una pallavolo meravigliosa, fatta di giocate collettive e grande senso di sacrificio da parte di tutto il 6+1 impegnato sul taraflex.

Non c'è muro che possa fermare i colpi di Michieletto

Nella partita più importante della Pool E, l'Itas Trentino offre una delle migliori prove stagionali, pur incassando 6 ace - a fronte dell'unico realizzato da Michieletto - e nonostante l'assenza di Lisinac, finora punto di riferimento offensivo. Il 3-0 conquistato sul taraflex del Burhan Felek Voleybol Salonu di Istanbul è uno show a 360° della squadra gialloblù, trascinata dalle aperture tra posto 2 e 4 di Sbertoli, oltre che dal debordante talento di Michieletto. Il club turco, che ha da poco ingaggiato Saeid Marouf ma non può schierare in Champions il fenomenale palleggiatore iraniano, regge sostanzialmente un set, trascinato dalle giocate e dalla battuta di Salvador Hidalgo Oliva. La squadra allenata da Daniel Jorge Castellani viene però tradita dall'opposto Metin Toy, completamente fuorigiri per due terzi di gara e sistematicamente murato da un Michieletto in stato di grazia anche nel fondamentale a rete. L'Itas ha però pieno merito in un successo che vale oro, considerando i 9 punti raggiunti in classifica e la possibilità di giocarsi il primato con la corazzata Perugia.
CEV Champions League
L'Itas Trentino cambia libero, ecco Gabriele Laurenzano
22/06/2022 A 16:31

Sbertoli di seconda intenzione? Uno spettacolo!

Al netto dei già citati Michieletto-Sbertoli, ciò che impressiona maggiormente della squadra allenata da Angelo Lorenzetti è la coralità nel gioco. Dalla perfetta correlazione muro-difesa (soltanto il 36% concesso in attacco al Fener), all'abnegazione nelle coperture e nel posizionamento della seconda linea per coprire perfettamente la porzione di taraflex che il muro non ha scelto di chiudere. La qualità della regia di Sbertoli garantisce poi protagonisti diversi durante ogni singolo set, perfino in una partita in cui il palleggiatore gioca davvero poco coi centrali, almeno finché la sfida resta in equilibrio. Certezze non da poco, considerando che Sbertoli è all'esordio nella Champions League e che ben quattro giocatori, sui sette impiegati nel consueto 6+1 titolari, hanno meno di 24 anni. Adesso testa alla Superlega - domenica posticipo alle ore 20:30 contro la Vero Volley Monza - per poi preparare al meglio il big match europeo contro Perugia. Comunque andrà quel match, con 12 punti in sei partite l'Itas potrebbe accedere ai quarti anche tra le migliori seconde.

Michieletto domina a rete: tre muri-punto di fila!

Il tabellino

Fenerbahce HDI Istanbul - Itas Trentino 0-3 (20-25; 18-25; 16-25)
  • Fenerbahce: Gurbuz 4, Louati 2, Yesilbudak (L), Mousavi 5, Tumer 1, Unver 4, Mert n.e., Batur 6, Erden n.e., Hidalgo Oliva 10, Sikar n.e., Toy 7, Kaya 1, Stanicki (L) n.e. All. Castellani.
  • Trentino: Kaziyski 11, D'Heer 9, Michieletto 15, Sbertoli 1, Cavuto n.e., Pinali n.e., Albergati n.e., Lavia 6, Zenger (L), Podrascanin 7, Sperotto n.e., De Angelis (L) n.e. All. Lorenzetti.

Highlights: Fenerbahce-Trentino 0-3

* * *

Rivivi la sfida Fenerbahce-Trentino in VOD (Contenuto premium)

Premium
Pallavolo

Fenerbahçe HDI Istanbul - Itas Trentino

01:29:02

Replica
CEV Champions League
Dzavoronok è il nuovo schiacciatore dell'Itas Trentino
16/06/2022 A 11:14
CEV Champions League
Trentino rinnova col Potke: Podrascanin ancora gialloblù
30/05/2022 A 10:08