Si muove il mercato in entrata dell'Itas Trentino. Dopo varie conferme, tra cui quella di Marko Podrascanin, il club gialloblù allenato da Angelo Lorenzetti piazza il primo colpo, ingaggiando lo schiacciatore ceco Donovan Dzavoronok con un accordo biennale. L'ex giocatore della Vero Volley Monza, squadra che ha condotto alla conquista della CEV Cup nell'ultima stagione, andrà così a rinforzare il reparto dei martelli dell'Itas, permettendo di poter continuare a utilizzare anche quel modulo a tre schiacciatori che ha ottenuto grandi risultati nel 2021-22. Nell'ultima Superlega, Dzavoronok ha chiuso con 378 punti (42 ace, 31 muri) in 90 set giocati, col 47% di eccellenza in attacco, pagando però qualche passaggio a vuoto in ricezione (20% di eccellenza), fondamentale in cui servirà lavorare molto visto l'assetto tattico dell'Itas.
"Donovan è un giocatore che ha fatto un percorso di crescita molto bello e importante a Monza - queste le dichiarazioni rilasciate da coach Lorenzetti a margine dell'ufficializzazione dell'accordo - e noi ci siamo fatti trovare pronti a cogliere questa occasione per integrare la rosa e per avere a disposizione un giocatore completo e fisico. Ha ovviamente margini di miglioramento importanti, soprattutto in attacco, ma potrà offrirci sin dall’inizio un grande valore in battuta". Dzavoronok vestirà la maglia numero 4 e sarà il quarto giocatore di nazionalità ceca nella storia di Trentino Volley. Prima di lui, avevano infatti vestito i colori gialloblù Michal Rak (2003-05), Kamil Baranek (2005-06) e Jan Stokr (2010-13 e 2016-17).

La notte magica di Michieletto contro Perugia: i colpi più belli

CEV Champions League
Trentino rinnova col Potke: Podrascanin ancora gialloblù
30/05/2022 A 10:08
Proprio guardando "Drobek" - questo il soprannome di Stokr - alzare trofei con la maglia dell'Itas, Dzavoronok capì di voler diventare un grande pallavolista e di giocare anche in Italia: "Per me vestire il gialloblù significa tanto, anzi tutto. Quando ero piccolo non avevo molti modelli e idoli, ma un giocatore che seguivo con attenzione era sicuramente il mio connazionale Jan Stokr che vedevo vincere tanti trofei con questa società e che era indiscutibilmente il pallavolista numero uno in Repubblica ceca. Sin da allora ho sempre sognato di poter emulare il suo percorso e di diventare un giorno un atleta del campionato italiano e magari di questo club".

Lorenzetti: "Curiosità e talento diffuso nostri punti di forza"

Pallavolo
Storica Monza! Fa sua la CEV Cup con un doppio 3-0 al Tours
23/03/2022 A 20:45
CEV Champions League
L'Itas Trentino cambia libero, ecco Gabriele Laurenzano
22/06/2022 A 16:31