L’Italvolley di Fefé De Giorgi è meravigliosa, supera 3-0 la Germania e centra la semifinale europea a distanza di sei anni dall’ultima volta. Il risultato ottenuto è incredibile, specie se valutato alla luce di quelle che erano le considerazioni fatte su questo nuovo gruppo azzurro prima della rassegna continentale. Simone Giannelli trascina i compagni verso una prova magistrale, con la nazionale di Andrea Giani che viene annichilita sotto colpi precisi, potenti e variegati. Alessandro Michieletto si conferma pittore dotato di una mano sublime, Giulio Pinali disputa forse la miglior prova di questi suoi Europei e Daniele Lavia si consacra nel 3° set quale go-to-guy di riferimento. Benissimo anche la coppia di centrali, con Simone Anzani sugli scudi, e la ricezione. In semifinale, sabato 18 settembre (presumibilmente alle ore 20:00) ci sarà la Serbia. Questo gruppo azzurro non ha però alcuna intenzione di smettere di sognare. Ci vediamo a Katowice allora e grazie ragazzi, siete stati semplicemente splendidi.
Al primo vero banco di prova, l'Italia di Ferdinando De Giorgi offre una prestazione mostruosa, dominando in qualsiasi fondamentale e annichilendo la formazione vice-campione d'Europa nel 2017. Una prova magistrale degli azzurri, capaci di fare male dal servizio - fondamentale in cui la Germania non entra mai in partita, con ben 17 errori gratuiti a fronte di 0 ace - e a muro, ma anche di risultare perfetti in attacco. 65% di eccellenza per Michieletto, 64% per Pinali, 57% per Lavia. Numeri che certamente non raccontano tutto ciò che è stato questa Italia-Germania, ma che ci restituiscono il valore di un gruppo incredibile. Il nuovo corso azzurro aveva approcciato questi Europei con la consapevolezza che la rassegna continentale sarebbe servita per testare il ricambio generazionale, dopo gli addii di Max Colaci e Osmany Juantorena, ma anche complice l'infortunio occorso a Ivan Zaytsev. Oggi, però, la Nazionale esce dalla Ostravar Arena con la certezza di essere squadra vera, di quelle toste e difficili da affrontare.
Pallavolo
Italia, vittoria stellare con la Russia in finale: gli highlights
03/10/2021 A 19:49
Dispiace - e molto - per un fenomeno quale György Grozer. "The man with the hammer", questo il suo soprannome, è costretto a dare forfait a fine 1° set, per un dolore al ginocchio che lo costringe ad assistere dalla panchina alla restante parte di sfida. Linus Weber prova a farne le veci, ma contro questa Italia non c'è nulla da fare. Lavia lo mura due volte, come aveva inchiodato Grozer nelle battute iniziali del 1° set, poi gli insegna come alternare colpi potenti a giocate intelligenti. Un clinic di pallavolo, quello messo in piedi dallo schiacciatore dell'Itas Trentino, sempre più fondamentale nello scacchiere mosso alla perfezione da Giannelli. Il palleggiatore è, anche oggi, uno dei migliori in campo e garantisce una continuità spaventosa anche quando non c'è ricezione ++. Al resto ci pensano le bocche da fuoco, capaci di oltrepassare sistematicamente il muro tedesco in altezza e di scaricare il colpo nella metà campo avversaria con brutalità inaudita. Non è stata la miglior prova della Germania di Giani, ne siamo consapevoli. Ma non per questo bisogna sottostimare la grande prova degli azzurri. Ora la Serbia, altra avversaria ostica. Nel 2019 per Aleksandar Atanasijević e compagni fu medaglia d'oro: non dimentichiamolo quando ci ritroveremo a valutare il risultato della semifinale. Appuntamento per sabato 18 settembre, presumibilmente alle ore 20:00 italiane.

IL TABELLINO

Italia – Germania 3-0 (25-13; 25-18; 25-19)
Italia: Giannelli 2, Balaso, Galassi 4, Sbertoli n.e., Romanò n.e., Anzani 3, Michieletto 13, Lavia 13, Piccinelli n.e., Ricci n.e., Pinali 11, Cortesia n.e., Recine n.e., Bottolo n.e. All. De Giorgi.
Germania: Fromm n.e., Tille, Schott, Reichert, Kaliberda 5, Grozer, Zenger, Brehme 1, Karlitzek 11, Zimmermann 1, Krage 2, Weber 8, Krick 5, Goralek n.e. All. Giani.

Lupo e Nicolai, che numero! La reazione dei commentatori

Pallavolo
L'Italia è campione del mondo U21! Russia spazzata via
03/10/2021 A 18:29
Pallavolo
Italia, rimonta fantastica contro la Polonia: gli highlights
02/10/2021 A 20:20