Incredibile! Solo così si può definire il clamoroso upset maturato alla Ostravar Aréna, dove i padroni di casa della Repubblica Ceca hanno surclassato (3-0) i freschi campioni olimpici della Francia. Sconfitta incredibile per Earvin N'Gapeth e compagni, specie per il modo in cui è maturata. Dei tre set persi, la Francia ha giocato alla pari solamente l'ultimo, conclusosi con un parziale di 32-34 e col muro con cui Adam Zajicek ha fatto esplodere di gioia il palazzetto ceco. Molto netti invece i risultati dei primi due, con la Repubblica Ceca capace di imporsi, rispettivamente, 25-22 e 25-19. Questi Europei perdono così una protagonista assoluta, pronosticata da tanti quale potenziale vincitrice. Strada che sembra ora spianata per la Polonia nella parte alta del tabellone a eliminazione diretta. La voglia di rivalsa di Bartosz Kurek e compagni è immensa, ma ora trova un alleato inatteso anche nell'eliminazione della nazionale transalpina.
Non comincia nel migliore dei modi il corso di Bernardo Rocha de Rezende (meglio noto come "Bernardinho") sulla panchina della Francia. Chiamato a sostituire Laurent Tillie praticamente fin dal giorno successivo al trionfo a cinque cerchi, il tecnico brasiliano aveva escluso Boyer e Tillie dalla lista dei convocati per questi Europei e, qualche giorno fa, aveva definito i suoi giocatori come "quei ciclisti che, dopo aver vinto il Tour de France, ora stanno cercando di vincere la Vuelta". Vittoria mancata, ma solo quella, dal momento che non difetteranno le critiche per un gruppo tornato incapace di rispettare i pronostici. Indubbiamente, la stagione è stata talmente logorante da dover centrare qualsivoglia analisi, ma un'eliminazione così netta non era affatto pronosticabile e lascerà strascichi importanti, al netto dell'oro olimpico di Tokyo 2020. Grande impresa, invece, per la Repubblica Ceca, che ora se la vedrà nei quarti di finale contro la Slovenia, sempre a Ostrava. I padroni di casa potrebbero centrare una semifinale storica, mancante da ben 20 anni. Era infatti il 2001 quando Martin Lébl e compagni si arresero all'Italia di Andrea Anastasi (indimenticabile il 25-9 nel 3° set): anche in quell'occasione l'Europeo era stato organizzato proprio in Repubblica Ceca.
Tokyo 2020
N'Gapeth stratosferico, la Francia è d'oro
07/08/2021 A 14:48

IL TABELLINO

Francia - Repubblica Ceca 0-3 (22-25; 19-25; 32-34)
Francia: Chinenyeze 6, Grebennikov, Patry 20, Toniutti, N'Gapeth 12, Brizard 1, Le Goff 7, Bultor n.e., Clevenot 7, Louati, Diez n.e., Faure, Gueye n.e., Rebeyrol n.e. All. Bernardo Rocha de Rezende.
Repubblica Ceca: Monik, Hadrava 18, Pfeffer n.e., Zajicek 6, Finger 1, Patocka n.e., Licek, Galabov 3, Bartos 6, Vasina 15, Janouch, Bartunek, Sedlacek n.e., Polak 9. All. Jiri Novak.

Lupo e Nicolai, che numero! La reazione dei commentatori

Tokyo 2020
IL BRASILE SALVA UN PUNTO DI PIEDE: CHE GIOCATA DI LUCAO!
01/08/2021 A 07:01
Europei Pallavolo
La Serbia piega la Francia 3-2 al tie-break e vola in finale contro la Slovenia
27/09/2019 A 22:20