Alla vigilia della partenza per Arnhem, coach Daniele Santarelli ha diramato la lista delle 14 pallavoliste che comporranno il roster della Serbia ai Mondiali 2022. A sorprendere c'è anzitutto l'esclusione di Maja Ognjenovic. A 38 anni, l'esperta palleggiatrice non potrà così difendere l'oro conquistato quattro anni fa al termine di una finale (vinta 3-2) che inaugurò la rivalità sportiva con le "ragazze terribili" dell'Italvolley. Una decisione presa molto probabilmente dalla giocatrice stessa e che alimenta ancor più le voci di un suo possibile ritiro dalla Pallavolo giocata.
Già al termine della scorsa stagione, culminata con la vittoria e il titolo di MVP della Coppa CEV con l'Eczacibasi Istanbul, alcuni rumor davano quasi per certa la volontà di Ognjenovic di non proseguire l'esperienza col club turco - con cui ha firmato un accordo biennale nell'estate 2021 - in vista di un possibile addio dalla Pallavolo, tenendo però aperta la porta a un'ultima presenza con la nazionale serba. Dopo l'esclusione dalla lista delle convocate per la Volleyball Nations League, conclusa dalla Serbia a un sorprendente 3° posto, viste le importanti assenze, arriva ora quella per il Mondiale.
Pallavolo
L'Eczacibasi vince la CEV Cup, con Ognjenovic MVP
22/03/2022 ALLE 20:10
Ritorna invece - e coi gradi di capitana - Tijana Boskovic, una delle più forti opposto al mondo. A 25 anni, Boskovic rinnoverà il confronto con Paola Egonu e tenterà di conquistare la decima medaglia con la Serbia in soli 7 anni: tra questi "metalli", anche l'oro irdato nel 2018 e i due europei, consecutivi, tra 2017 e 2019. L'opposto sarà ovviamente la punta di diamante di un roster comunque molto versatile e pieno di talento. Ecco la lista delle 14 giocatrici scelte da coach Santarelli:
  • Palleggiatrici: Bojana Drca (Stella Rossa) e Sladana Mirkovic (Alba Blaz).
  • Centrali: Jovana Stevanovic (Monza), Mina Popovic (Fenerbahce) e Maja Aleksic (Le Cannet).
  • Opposto: Ana Bjelica (Vallefoglia) e Tijana Boskovic (Eczacibasi).
  • Schiacciatrici: Brankica Mihajlovic (Leningradka), Bjanka Busa (PTT Spor Kulubu), Bojana Milenkovic (Chemik Police), Katarina Lazovic (Monza) e Sara Lozo (Ageo Medics).
  • Libero: Teodora Pusic (Dresda) e Aleksandra Jegdic (Potsdam).

Chirichella: "C’è grande consapevolezza, non sarà come Tokyo 2020"

Nations League - Final Round
Impresa Serbia! Stati Uniti battuti 3-2 e semifinale di VNL
13/07/2022 ALLE 18:09
Nations League femminile
Egonu-Degradi show! L'Italia travolge 3-1 la Serbia
15/06/2022 ALLE 02:20