L’Italia è stata sconfitta nettamente dalla Turchia nella seconda partita della Nations League 2021 di volley femminile. Le azzurre sono state travolte con uno schiacciante 3-0 (25-13; 25-23; 25-16) dalla compagine anatolica nella “bolla” di Rimini, ma la motivazione di un punteggio così schiacciante è presto detto: la nostra Nazionale si è presentata alla competizione priva di tutte le stelle (Paola Egonu e compagne sono in raduno a Cavalese, in preparazione alle Olimpiadi) e sta concedendo spazio alle seconde linee e alle giovani, mentre Giovanni Guidetti si è affidato a tantissime big per questa competizione di avvicinamento ai Giochi.
Le azzurre, guidate in panchina da Giulio Bregoli (secondo del CT Davide Mazzanti), hanno tenuto testa alla avversarie soltanto in un tirato secondo set, per il resto c’è stata poca storia. Arriva la seconda sconfitta nel torneo per l’Italia, dopo quella maturata ieri sera al tie-break contro la Polonia. Domani (ore 21.00) in programma il big-match contro la Serbia, ma anche le Campionesse del Mondo sono prive di quasi tutti i loro elementi di spicco (Tijana Boskovic in testa). Sarà importante ottenere una vittoria per continuare a sperare concretamente nella qualificazione alle semifinali (staccano il pass le prime quattro classificate su 16 squadre partecipanti).
Tokyo 2020
Italvolley, le scelte per il collegiale: riecco Egonu e Sylla
20/05/2021 A 09:14
Tra le fila dell’Italia si è fatta apprezzare l’opposto Sylvia Nwakalor (9 punti), alternatasi nel ruolo con Camilla Mingardi (6). Entrambe sono state affiancate in attacco a rotazione dalle schiacciatrici Sofia D’Odorico (6), Anastasia Guerra (5) e Loveth Omoruyi (3). Regia nelle mani di Francesca Bosio, al centro Marina Lubian (4) e Alessia Mazzaro (1), Chiara De Bortoli il libero. La Turchia ha potuto fare affidamento sull’opposto Ebrar Karakurt (11 punti) e sulla schiacciatrice Hande Baladin (11), molto bene anche le centrali Eda Erdem (12) e Asli Kalac (11).
La partita è girata a senso unico, le anatoliche hanno spinto in attacco e al servizio senza mai concedere nulla. Le nostre portacolori hanno commesso qualche errore di troppo e non hanno mai potuto tenere testa alle rivali dal punto di vista tecnico. L’Italia resta così al 12mo posto in classifica (0 vittorie, 1 punto), mentre la Turchia aggancia la Russia al terzo posto (2 vittorie, 5 punti) alle spalle di Giappone e Brasile, le quali conducono a punteggio pieno.

Egonu e Conegliano, quando il Dream Team è di provincia

Pallavolo
Italia, altro ko in Nations League: vince il Giappone
01/06/2021 A 20:58
Tokyo 2020
Piccinini: "Esserci a Tokyo nel 2021? Mi piacciono le sfide e questa sarebbe enorme. Ci penso"
03/04/2020 A 20:02