L’Italia ha sconfitto la Germania per 3-0 (25-21; 30-28; 25-23) nel secondo incontro della Nations League 2019 di volley maschile, a Jiangmen (Cina) gli azzurri hanno conquistato la prima vittoria nel torneo dopo che ieri avevano perso contro l’Iran sprecando qualche occasione di troppo: oggi i ragazzi del CT Chicco Blengini sono stati più incisivi e graffianti contro la compagine guidata da coach Andrea Giani, sono risultati più cinici nei tiratissimi finali di secondo e terzo set, hanno messo in mostra un buon gioco e possono fare festa.
La nostra Nazionale tornerà in campo domani pomeriggio (ore 14.00) per affrontare i padroni di casa nell’incontro che concluderà questo weekend, per il momento sono arrivati ottimi segnali: i tanti giovani impiegati hanno ben figurato palesando un buon talento, dovranno continuare a crescere e proprio la Nations League servirà per trovare il giusto smalto a livello internazionale.
L’opposto Gabriele Nelli ha chiuso da top scorer (19 punti) scatenandosi nel finale di terzo parziale, doppia cifra anche per gli schiacciatori Oreste Cavuto (13, 4 muri) e Oleg Antonov (10), buona prestazione dei centrali Roberto Russo (8) e Davide Candellaro (5), impeccabile il regista Simone Giannelli (5), Fabio Balaso il libero. Alla Germania non è bastato Simon Hirsch (14), sottotono Noah Baxpoehler (8) e Chris Fromm (7).
Nations League femminile
Volley Nations League: Final Six maschile in diretta tv e Live-Streaming
05/07/2019 A 16:43
LA CRONACA DELLA PARTITA:
Russo sale subito in cattedra in avvio di primo set con un primo tempo e un muro (3-1), la Germania è dipendente da Hirsch che alterna punti a errori (7-5). Gli azzurri prendono un po’ di margine con una free-ball di Cavuto e un primo tempo di Candellaro (10-6), poi Giannelli passa di seconda e mettiamo il turbo con un missile di Nelli, un ace e un primo tempo di Russo (14-9). Baxpohler fa paura in attacco e al servizio ma Antonov risponde con un ace (17-14) e Cavuto firma il muro del 19-16. I tedeschi non mollano e rimangono in scia ma Cavuto firma due vincenti di lusso da posto 4 seguiti dall’ace di Nelli (22-19), poi il muro di Candellaro e l’errore di Kocian consegnano il set agli azzurri.
Il secondo parziale è molto equilibrato, i tedeschi puntano tanto su Hirsch mentre il gioco degli italiani è decisamente più variegato: Nelli si mette in luce con un paio di mani-out, Russo sigla l’ace del pareggio a quota 9. Cavuto e Nelli alzano il proprio rendimento ma Baxpohler e Hirsch rispondono colpo su colpo, ne esce fuori una serratissima battaglia punto a punto. Gli uomini di Giani cercano lo strappo murando Antonov (18-20), Fromm e Schott si esaltano in attacco (21-23). Cavuto stampa due muri consecutivi su Schott regalandoci il primo set-point ma Baxhpohler annulla tutto. L’Italia si guadagna altre tre chance per chiudere ma la Germania le annulla tutte prima che Nelli decida di salire in cattedra: vincente da posto 4 e muro su Hirsch per il 2-0.
Due ace di Kocian e due punti di Brehme fanno volare la Germania in avvio di terza frazione (4-0) ma gli azzurri riescono a recuperare un break col mani-out di Nelli e l’ace di Giannelli (3-5). Cavuto stampa un gran muro e Nelli è letale da posto 2 per la parità a quota 7, Giannelli porta avanti l’Italia con una delle sue invenzioni e Antonov regala il primo break (12-10). Antonov e Nelli commettono due errori in attacco e Hirsch non perdona (13-13). Inizia un testa a testa palpitante sul filo del cambiopalla (20-20), Sbertoli però sbaglia il servizio e Antonov sparacchia un pallonetto in rete consegnando il break ai teutonici (20-22). Nelli è una sentenza dalla seconda linea e Brehme sbaglia l’attacco per il nuovo pareggio a quota 22. Nelli opera il sorpasso, Brehme consegna due set-point alla selezione tricolore e Nelli chiude i conti alla seconda occasione utile.

Tutte le partite su Nove ed Eurosport

Il gruppo Discovery garantirà la copertura di tutte le partite della Nazionale italiana, maschile e femminile, sfruttando la forza del suo portoflio in chiaro e pay: sul canale Nove, sui canali Eurosport e su Eurosport Player.
Il primo appuntamento è già alle porte e vedrà la squadra nazionale maschile sfidare in tre giorni Iran, Germania e Cina. I tre incontri saranno trasmessi in diretta su NOVE con questo calendario:
ITALIA - CINA, domenica 2 giugno, live canale NOVE dalle ore 14
A metà settimana, poi, sarà la volta della nazionale femminile che da Hong Kong dovrà vedersela con le nazionali di Olanda, Giappone e Cina. I tre incontri saranno trasmessi live su Eurosport 2 e in differita su NOVE con questo calendario:
ITALIA - OLANDA, martedì 4 giugno, live Eurosport 2 dalle ore 11:30 e in differita su NOVE dalle 23.30
ITALIA - GIAPPONE, mercoledi 5 giugno, live Eurosport 2 dalle ore 11:30 e in differita su NOVE dalle 23.30
ITALIA - CINA, mercoledì 6 giugno, live su Eurosport Player ore 14:30, e in differita su NOVE dalle ore 23.30
Il torneo sarà commentato dal Team formato da Fabrizio Monari e Gianmario Bonzi con le spalle tecniche di Paolo Cozzi (argento olimpico ad Atene 2004 e doppio oro europeo 2003 e 2005) e Rachele Sangiuliano (oro mondiale 2002).
Il calendario della Volleyball Nations League prevede gli incontri della squadra maschile nei fine settimana, dal venerdì alla domenica, e quelli della nazionale femminile durate la settimana, dal martedi al giovedì.
Tra le tappe più interessanti rientra sicuramente quella della nazionale maschile a Milano, dal 21 al 23 giugno, in cui sarà riaperto al pubblico il glorioso Palalido e quella della nazionale femminile a Perugia, dall’11 al 13 giugno.
Le fasi finali saranno trasmesse live su Eurosport 2: dal 3 al 7 luglio in China per il torneo femminile e dal 10 al 14 luglio negli Stati Uniti per il torneo maschile.
Tutte le partite delle due nazionali saranno visibili su Eurosport Player, il servizio Ott del gruppo, scaricando l’app dedicata o visitando il sito.