Brasile, Iran e Russia si sono qualificate alla Final Six della Nations League 2019 di volley maschile a cui sono già ammessi di diritto anche gli USA in qualità di Paese organizzatore (gli atti conclusivi del prestigioso torneo internazionale andranno in scena a Chicago dal 10 al 14 luglio). Restano dunque da assegnare due posti e l’Italia è in corsa per staccare il pass anche se la missione si è complicata terribilmente dopo le sconfitte maturate contro Argentina, Polonia e Canada.
Gli azzurri occupano il sesto posto in classifica con 8 vittorie all’attivo (25 punti), preceduti di un successo dalla Francia (28 punti) e dalla Polonia (24 punti). Assume dunque un’importanza capitale lo scontro diretto di questa sera (ore 22.00 a Brasilia) tra i ragazzi del CT Chicco Blengini e i Galletti: la nostra Nazionale è obbligata a vincere per rimanere in corsa, una sconfitta taglierebbe le gambe al nostro sestetto perché la Polonia non dovrebbe avere problemi a sconfiggere la Germania e a chiudere i conti.
Se Antonov e compagni dovessero riuscire nell’impresa di battere la Francia allora salirebbero a quota 9 vittorie (27-28 punti, dipende se il successo arriverà al tie-break o meno) e aggancerebbero la compagine guidata da Earvin Ngapeth mentre la Polonia dovrebbe portarsi a quota 10 successi (27 punti). Tutto si deciderebbe all’ultima giornata in un testa a testa a distanza: i Campioni del Mondo dovrebbero surclassare il malcapitato Portogallo e volare alle Final Six, mentre gli azzurri incroceranno il Brasile di fronte al proprio pubblico e la Francia se la dovrà vedere con il Canada che potrebbe essere ancora in corsa se oggi dovesse sconfiggere il Brasile e contemporaneamente la Francia dovesse perdere.
Nations League maschile
L'Italia si complica la vita: ko 3-1 contro il Canada, Final Six a rischio
28/06/2019 A 22:04