Scandicci si ritrova, Busto Arsizio vola. I due derby di quello che restava della settima giornata di una serie A1 che più spezzettata non si può, lanciano due delle protagoniste annunciate del massimo torneo femminile di volley. Novara, Conegliano e Perugia avevano già i 3 punti in tasca grazie agli anticipi e le altre quattro sfide in programma oggi hanno regalato emozioni e risultati molto significativi.

Serie A1 femminile
Conegliano travolge Brescia e resta in testa
11/10/2020 A 18:57

La squadra del giorno è la Savino del Bene Scandicci che, dopo un avvio complicatissimo di campionato, rialza la testa nella giornata più attesa e anche più complicata contro un Bisonte Firenze che ha disputato un’ottima prima parte di campionato e si presentava minaccioso al derby. La squadra di Mencarelli si è ritrovata al momento giusto ed ha vinto 3-0 (25-18, 25-17, 25-20) facendo leva sull’ottima prova di Malinov in regia e di Stysiak e Stevanovic in attacco.

TwitterTweethttps://twitter.com/SDBVolley/status/1196157680114638848?s=20Embed

La Unet E-Work Busto Arsizio, con Alessia Gennari sugli scudi, vince 3-1 (21-25, 25-23, 25-22, 25-18) in rimonta il derby lombardo sul campo di una Zanetti Bergamo combattiva ma che ha fatto fatica soprattutto in ricezione, cedendo alla distanza di fronte agli avversari, le quali festeggiano il terzo posto in classifica che potrebbe addirittura essere secondo perché Novara, che precede le lombarde di una sola lunghezza.

Il terzo derby di giornata, sempre in Lombardia, ha visto la vittoria sofferta della Saugella Monza 3-2 (28-26, 20-25, 25-22, 25-27, 15-10) sul campo dell’E’Più Pomì Casalmaggiore. Carcaces (32 punti) vince la battaglia delle bomber con Meijners (24) e Ortolani (19) ma Monza ha qualcosa in più nel tie break, anche se al momento non sembra in grado di poter reggere il ritmo delle primissime della classe.

In zona salvezza la Lardini Filottrano risponde in modo fragoroso alla vittoria di ieri della Bartoccini Perugia e raggiunge proprio le umbre al terz’ultimo posto grazie al 3-1 (25-21, 25-22, 23-25, 25-23) rifilato alla Reale Mutua Fenera Chieri, che arresta la sua corsa in zona play-off. Anna Nicoletti e Giulia Angelina fanno pentole e coperchi per le marchigiane e firmano una vittoria preziosissima per la corsa alla permanenza in serie A1. Non bastano i 18 punti di Perinelli a Chieri per evitare la sconfitta.

Serie A1 femminile
Ufficiale, Francesca Piccinini ancora a Busto: "Non avrei lasciato incompiuto questo cammino"
20/06/2020 A 08:19
Serie A1 femminile
Francesca Piccinini ancora in campo a 41 anni: rinnovato il contratto con Busto Arsizio
12/06/2020 A 14:44