Conegliano ha fatto le cose in grande in questa prima parte di volley mercato e oggi ha presentato tre acquisti da urlo: Paola Egonu, Indre Sorokaite, Chiaka Ogbogu. Le Pantere si rafforzano grazie a questi acquisti di primissimo piano e puntano a vincere tutto dopo aver conquistato lo scudetto e aver disputato la Finale della Champions League.
Paola Egonu, opposto della nostra Nazionale e tra le migliori giocatrici al mondo, ha lasciato Novara con cui ha vinto l’ultima Champions League sconfiggendo proprio le venete nell’atto conclusivo e a 20 anni incomincerà una nuova avventura. Indre Sorokaite, italiana di origini lituane e reduce da una positiva stagione a Firenze, può giocare sia in posto 2 che di banda offrendo così tantissime alternative a coach Daniele Santarelli. Chiaka Ogbogu è invece una 24enne statunitense, solidissima centrale della Nazionale che proviene dal Chemik Police.

Ogbogu, Sorokaite, Egonu presentate da Conegliano

Credit Foto From Official Website

Serie A1 femminile
Novara batte Firenze, debutto vincente di Mazzanti a Perugia
08/11/2020 A 19:57
Le prime parole di Paola Egonu: “Non credo che ci sarà un problema di inserimento in questo gruppo. Il nostro obiettivo è quello di vincere e di divertirsi ed è per questo che sono qui. La mia scelta di essere venuta qui a Conegliano è quella di una mia crescita anche tecnica. Ho solo da migliorare. Guardando l’Imoco da avversaria ho visto che la squadra si muove come un orologio, ognuna che sa dove andare e cosa fare. Anche per questo motivo ho deciso di venire qui. Con l’obiettivo di vincere ancora“. Grande gioia anche per Indre Sorokaite: “Quando ero ragazzina sono andata a giocare a Bergamo in quella era la società vetrina della pallavolo italiana. Oggi come allora sono contenta di stare in una grande società, molto organizzata, che vuole stare ai vertici. Questa è una garanzia per chi viene a giocare qui e quindi sono molto orgogliosa di questa scelta. Un gruppo del genere e una stagione così lunga e stressante come quella del campionato italiano comportano che saranno decisive non solo le 7 ragazze che vanno in campo, ma anche tutte quelle che compongono il gruppo“.
Serie A1 femminile
Conegliano travolge Brescia e resta in testa
11/10/2020 A 19:30
Serie A1 femminile
Ufficiale, Francesca Piccinini ancora a Busto: "Non avrei lasciato incompiuto questo cammino"
20/06/2020 A 08:19