La Prosecco Doc Imoco Conegliano di coach Santarelli vince la 10ª partita consecutiva nel girone d'andata della Serie A1 femminile 2022-23. Sul taraflex amico del PalaVerde, le Pantere superano infatti 3-1 Il Bisonte Firenze in quello che è l'anticipo dell'11ª giornata di stagione regolare - sfida giocata oggi, anziché nel weekend del 10/11 dicembre, perché in quella settimana l'Imoco sarà impegnata nel Mondiale per Club - e si confermano in vetta alla classifica con 29 punti e nessuna sconfitta ancora incassata.
Le campionesse d'Italia, pur pagando qualche difficoltà in ricezione (specie con Alexa Gray), si godono il dominio a muro di una sontuosa Marina Lubian (13 punti con 6 muri), il grande rendimento a 360° di una Kelsey Robinson-Cook (17 con 4 ace) sempre più equilbratrice di questa squadra e la regia di un'Asia Wolosz che, anche oggi, si conferma capace di migliorare sensibilmente le qualità in attacco di qualsiasi compagna grazie a un palleggio che smarca spesso e volentieri Isabelle Haak (17) e le titolari di posto 4. Alla Firenze di coach Massimo Bellano non bastano invece le grandi diagonali di Sylvia Nwakalor (21 punti) e neppure una grande partita, almeno in attacco e dai nove metri, di Jolien Knollema (13 con 3 ace).

Intervista doppia De Gennaro-Sylla: "Siamo una squadra umile"

Pallavolo
Conegliano vince la 5ª Supercoppa Italiana di fila: 3-1 a Novara
26/11/2022 ALLE 21:29

La partita

La Pallavolo resta uno sport che si conferma caratterizzato da parziali e contro-break, come ampiamente dimostrato anche da questa gara. Per quanto 1° e 4° set siano quelli decisamente più combattuti, anche in essi non mancano quelle strisce di punti capaci di indirizzarli. Fin dalla prima ricezione, Firenze gioca senza alcun timore reverenziale, con Carlotta Cambi che spinge spesso in zona 2 per Nwakalor ma non dimentica certo il braccio armato di Britt Herbots. La schiacciatrice belga, dopo l'irreale rendimento tenuto agli ultimi Mondiali, sta forse pagando un po' di fisiologico calo (atletico e mentale) ma resta comunque uno spettacolo nello spettacolo di una Serie A1 sempre infarcita di talentuosissime pallavoliste. Conegliano ci mette invece un po' a prendere le misure alle avversarie, ma quando lo fa è devastante. Sul 10-11 in favore del Bisonte, 7-0 di parziale propiziato dai muri di Lubian (4 solo nel 1° set) e dalle grandi letture di Robinson-Cook, la quale domina in attacco ed è perfetta da seconda linea. Incassato il 25-18, la formazione di coach Bellano potrebbe disunirsi ma le Pantere le offrono il più classico dei regali. Con 9 errori non forzati, la Prosecco Doc non trova quasi mai il ritmo adatto per evitare la parità, mentre Herbots inizia a dominare anche nel fondamentale a rete e Knollema si fa apprezzare per una salto-flottante capace di mandare in crisi la ricezione di casa, specialmente quella di Gray.

Conegliano non fa cadere una palla: tuffo spettacolo di De Gennaro

Sul 20-25 del 2° set, la sfida è sostanzialmente riaperta. L'Imoco conferma però quello che è ormai diventato un leitmotiv stagionale: la capacità di realizzare parzialoni nel set successivo a quello perso. 8-1 per aprire la terza frazione, con Robinson-Cook definitvamente in cattedra e anche qualche apparizione sul taraflex del PalaVerde per la coppia De Kruijf-Gennari. Firenze è tramortita, soffre in ricezione e non riesce più a incidere con la battuta, assistendo nuovamente allo show personale di una Lubian che, con due punti consecutivi, firma un altro 25-18. Quando il più sembra fatto, l'Imoco smette di spingere sul pedale dell'acceleratore e Il Bisonte ne approfitta per restare avanti di 5 lunghezze in diverse occasioni a inizio 4° set, trascinato dalle sbracciate di Nwakalor e dalle difese di Sara Panetoni. Coach Santarelli comprende la necessità di qualche cambio e così chiama in causa anche Kathryn Plummer: scelta che si rivela azzeccatissima, visto che la banda statunitense contribuisce alla causa con 7 punti nella frazione e fa la differenza in posto 4. Al resto ci pensano Haak, Robinson e Wolosz, per quanto non manchino errori non forzati anche in questa occasione. Firenze ha invece orgoglio per allungare il set ai vantaggi e annullare tre palle-match, ma non per forzare quello che sarebbe il secondo tie-break stagionale giocato dalle Pantere (che vantano 5 vittorie per 3-0 e quattro 3-1). Al termine del 10° successo di fila, emerge così un quesito a cui sembra sempre più facile rispondere: l'Imoco è diventata ancora più forte?

Il tabellino

Prosecco Doc Imoco Conegliano - Il Bisonte Firenze 3-1 (25-18; 20-25; 25-18; 28-26)
  • Conegliano: Carraro, Plummer 7, Robinson-Cook 17, Squarcini 9, De Kruijf 2, Gennari 2, Gray 10, Lubian 13, De Gennaro (L), Haak 17, Pericati, Furlan n.e., Wolosz 5, Fahr (L) n.e. All. Santarelli.
  • Firenze: Alhassan 7, Cambi 1, Herbots 17, Lotti, Guiducci, Van Gestel n.e., Panetoni (L), Knollema 13, Adelusi 1, Enweonwu n.e., Graziani 5, Nwakalor 21, Lapini (L) n.e., Kosareva . All. Bellano.

Orro: "Il divertimento è il nostro segreto. Con Egonu che diagonale!"

Serie A1 femminile
🏐 Haak devastante, Cuneo fa 4 in fila e come viaggia Bergamo
22/11/2022 ALLE 10:20
Serie A1 femminile
🏐 Chieri ormai realtà totale, Orro e Wolosz in cattedra
15/11/2022 ALLE 11:01